Campeggi in Albania

Vi segnaliamo alcuni campeggi in Albania nelle città del nord.

Campeggi a Gjirokastra
Citadela Travel
Sheshi Cerciz Topulli 7


Campeggi a Korca
Albania Travel and Tours
Bulevardi Gjergj Kastrioti

Campeggi a Tirana
Venus Travel and Tours
Kulla Torre Drini N. 7


Campeggi a Valona

Campeggi a Saranda

Campeggi a Tirana

Albania. Frattini: "Niente più visti dal 2009"

Le porte dell'UE si apriranno anche agli albanesi, ma a patto che vengano rispettati gli standard europei in fatto di sicurezza.


Il ministro Frattini in Albania i giorni scorsi per concludere appalti per quanto riguarda alcuni progetti del governo Italiano;Egli ha concluso che i passi dell'Albania sono stati più che soddisfatti e quindi per l'Albania e per gli albanesi l'Europa è tanto vicina.

Questo per confermare che gli albanesi si sono integrati al massimo in Italia e che non ci sono albanesi che hanno il bisogno di emigrare.

Ci saranno ancora da completare alcune misure.

Le parole ripetute sono state quelle di un forte impegno contro il crimine organizzato e una piena riforma del sistema elettorale.


Da Gennaio la Commissione Europea ha avviato un dialogo sulla liberalizzazione dei visti con 5 paesi dei Balcani occidentali (la Serbia, l'ex Repubblica jugoslava di Macedonia, il Montenegro, la Bosnia-Erzegovina e l'Albania).

E dal 1 gennaio 2008 i cittadini albanesi godono dei benefici dell'Accordo per l'agevolazione dei visti con l'Unione europea, che prevede procedure semplificate per il loro rilascio.

L'integrazione dell'Albania in Ue è indispensabile per l'unione Europea.

Queste parole sono state già dette due anni fà con lo stesso peso politico.
Forse l'Albania si fida molto all'Italia.?
L'obiettivo dell'Italia è quello di velocizzare l'Ingresso in Ue cosi favorendo uno sviluppo del meridione.
In certo senso anche l'Albania è utile!

Libertà di stampa : Albania 79-ma

Nella classifica mondiale della libertà di stampa l'Albania è al 79° posto.
Un risultato pessimo e molto scoraggiante per tutti coloro che vogliono avere delle verità per il paese delle aquile.

Infatti molti giornali sono condizionati dal proprio partito di appartenenza.


Sotto accusa giornali che con appoggio politico deviano le informazioni che dovrebbero essere reali per evitare un grande ritorno al passato.

Noleggio auto in Albania



All aeroporto di tirana è possibile nollegiare un auto per un periodo illimitato


Ecco alcuni siti che possiamo suggerirvi

Europcar

Autobus Italia Albania

Da diverso tempo oramai ci sono autobus di linea che fanno il collegamento Valona - Milano.
Infatti in biglietto è compreso in un pacchetto unico. Costa all'incirca 90 Euro comprende il biglietto della nave e il percorso Brindisi - Milano.

Traghetti per l'Albania

Traghetti per l'Albania

Azzurra Line e Adriatica di Navigazione della Tirrenia collegano Bari a Durazzo

Adria Ferries va da Ancona a Durazzo

Agemar - Grecia Marittime Ltd va a Durazzo da Trieste e da Bari

Ventouris Ferries naviga da Bari a Durazzo e da Durazzo a Brindisi

Skenderbeg Lines collega Brindisi a Valona

Ricette di Cucina albanese : Byrek

Come si cucina il "Byrek"..
Il Byrek è fatto con sfoglie di pasta preparata in casa.Le sfoglie sono molto più sottili rispetto a quelle che si fanno per le lasagne. (le sfoglie si preparano col rullino per farle assottiliare molto)
Allora si procede a strati, alternando la sfoglia alle verdure accompagnate da carne trita, riso oppure formaggi. Il tutto va poi sistemato in una teglia rotonda e cotto al forno.
Nei locali si può scegliere il ripieno: di sola verdura, di solo formaggio o di sola carne. .
Oggi ci sono molti fast food che fanno il Byrek.
Il Byrek è di vari tipi..si fa a seconda del gusto e a seconda della dieta.
Comunque col passare del tempo Byrek ha perso quel sapore e quella cura che
avevano le donne e le nonne che erano esperte di cucina.

Certo è una tradizione che continua da anni...

La dittatura Comunista in Albania , ecco cosa fece Enver Hoxha



Il Comunismo in Albania è iniziato subito dopo la Seconda Guerra Mondiale
Il nuovo governo iniziò col ricostruire l’Albania socialista;
Il dittatore Enver Hoxha aveva legami politico-economici con altri paesi socialisti, soprattutto con l’Unione Sovietica, dalla quale ha preso l’ispirazione.

Cosa Fece la dittatura comunista:


In economia

  • Tolse le proprietà private a tutti i ricchi, sia nelle campagne che nelle città
  • Distribuì la terra ai semplici contadini
  • Trasformò in proprietà dello Stato tutte le fabbriche e le attività
  • Rese tutto proprietà dello stato.


In Politica
  • Era vietato il il pluralismo: Doveva esistere solo un partito
  • Abolì la proprietà privata anche per i semplici contadini
  • Non si poteva avere un numero elevato di bestiame
  • Dittatura della Libertà: nessuno parlava male del Partito altrimenti condannato.
  • Nessuno poteva andare in un altro stato: Altrimenti sarebbe stata condannata tutta la famiglia.
  • La paga bassissima I salari giusto per sopravvivere
  • Pubblicizzava l’idea che l’Albania era un paese ricco e benestante.

Le cose positive che gli riconoscono al dittatore Enver Hoxha.


  • La ricostruzione del paese dopo la seconda guerra mondiale;
  • L'Albania divenne il primo paese ateo al mondo
  • La totale istruzione dei giovani , il 90 % aveva finito la scuola superiore.
  • La scuola e l'ospedale gratuito.
  • Lottò contro la criminalità.
  • Era obbligato lavorare; chi non lavorava era considerato un fallito.
  • I neolaureati avevano un lavoro già pronto.
  • Secondo questo dittatore in Albania non vi era una dittatura vera.
  • Il comunismo doveva essere presente in tutto il mondo.



Tanti rimpiangono il periodo del comunismo, sopratutto chi aveva un lavoro statale e chi stava bene. Infatti tutt'ora in Albania si organizzano eventi in memoria di Enver Hoxha un uome che con l'inganno isolo un piccolo paese dei Balcani dal resto del mondo.

Centinaia nostalgici comunisti hanno rese omaggio a Hoxha in questi giorni a Tirana per il suo centenario(100 anni dalla nascita).
Nasce il 16 ottobre 1908 e muore 11 aprile 1985
Comunque il risultato di tutto questo ? Ha vinto la libertà nel 1990.

Giornali albanesi - Gazeta Shqiptare





Costumi Tradizionali Albanesi




Televisioni albanesi - Televisione Shqiptare

News 24 Albania

Ora News Albania

Top Channel


Televizioni A1 : http://www.a1tv.al/
Televizioni Opnion : http://www.tv-opinion.com/
Televizioni Tele-Sport :www.tele-sport.tv/
Televizioni Publik Shqiptar (RTSH) : www.rtsh.al/
Televizioni Shijakut : http://www.shijaktv.com/
Televizioni Arberia : www.telearberia.tv/
Televizioni Koha : www.koha-tv.com/
Televizioni BBF : www.bbftv.tv/
Televizioni Mediasat : www.media-sat.tv/
Televizioni Kosoves (RTK) : www.rtklive.com/
Televizioni 21 : www.rtv21.tv/
Televizioni Koha Vision:www.kohavision.net/
Televizioni Besa : www.rtvbesa.com/

Rrokum sat
All Music
Zeri i Amerikes
Portokalli
United Albania
Jehona TV

Miss Globe International 2008

Miss Globe International, nota anche come Miss Globe, è una sfilata di bellezza che si tiene ogni anno nella regione del Mediterraneo orientale. Il concorso 2008 si è tenuto a Tirana da 4 al 20 di ottobre 2008.



A rappresentare l'Italia c'era la ventenne Fiora Attanasio.



































altre foto http://www.missglobe-international.org/places2008.html

Il sud Italia al centro del mondo.

Tanti meridionali sono emigrati al Nord Italia e finalmente tanti stanno tornando nella terra nativa per godersi il bel mare e la bella gente.

Sardegna ,Sicilia,Calabria,Puglia,Basilicata,Campania ecco ognuna di queste regioni è grande come l'Albania.

Terre di personaggi che hanno fatto la storia ,terra di persone che hanno cambiato il mondo con la loro intelligenza.Mamme del sud Italia hanno messo al mondo persone che sono diventati famosi nel campo internazionale e utili per il prossimo.
Persone che hanno dovuto sopportare una grande crisi dopo la seconda guerra mondiale.
Terre di meravigliose persone che capiscono tanta gente che ha bisogno.
Certo sono invidiati da tutto il nord Italia per la loro atmosfera unica e speciale.
Insomma provate a chiedere in qualsiasi parte del mondo quanto pagherebbero per avere tutta questa condizione di vita e con il clima favorevole , questa terra cosi unica che con gli cheff che cucinano il loro frutto la rendono ancora più gustosa.

Questo è sud Italia la radice dell'Europa.

Questa è una poesia dedicata a questa terra meravigliosa.


Il sud Italia sta cambiando ed è una cosa positiva anche per la situazione economica che oggi sta colpendo tutto il mondo.
L'investimento in meridione è un investimento per la tradizione europea.

Tatuaggi in Albania: gli albanesi preferiscono il simbolo della bandiera


In Albania ci sono tanti ragazzi che si fanno il tatuaggio e il tatuaggio che va sempre di moda è bandiera albanese e l'eroe albanese Skenderbeg.
Come tatuaggio non si preferisce ne il nome del proprio fidanzato o della fidanzata ma il simbolo delle bandiera albanese, l'aquila bicefala(due teste).

Il simbolo dell'aquila è un bel simbolo ma anche un identità di patriottismo ed anche una moda seguita molto dai giovani albanesi.
Insomma il simbolo preferito è la bandiera.

Studenti albanesi in italia. Quanti laureati?


Gli studenti albanesi nelle università italiane sono circa 12.000.

La maggior parte di essi viveva già in Italia ed è stato agevolato nella comprensione delle materie e nell'inserimento nella società.

Per molti di loro una volta laureati dovrebbero lasciare l'Italia per trovare un occupazione in Albania.

Oggi essere studente straniero richiede una lucidità ed una preparazione esemplare per poter laurearsi in tempo quindi all'età di 24 anni al massimo.

L'università italiana è piena di 30-40 enni che vogliono laurearsi.

Infatti la maggior parte degli universitari si laurea in ritardo perché deve lavorare e deve mantersi gli studi e l'affitto da pagare.

In questi giorni si è parlato di un universitario albanese di Foggia che sarebbe il primo ad laurearsi a Foggia per rappresentanza albanese.

la maggior parte di questi studenti partecipa ben volentieri ad un inserimento dell'Albania in Una visione migliore rispetto a quella del passato.

Purtroppo dispiace dire che ci sono anche tanti studenti che con la loro prepotenza e con il loro egoismo cercano di discriminare gli italiani stessi perché buoni ed educati.

Infatti per uno studente l'educazione è importante e quindi più di altri gli studenti albanesi in Italia hanno una grande responsabilità di comunicazione visiva verso gli italiani.
Parole che sono state ripetute anche dal presidente albanese Bamir Topi in Visita in Italia in questi giorni.

Proverbi albanesi

1)

Me thuaj me ke rri, te te them cili je.

Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei.


2)

Dy gjela nuk rrinë në një kafaz.

Due galli non ci stanno in una gabbia.


3)
Dy mace mundin një ari.

Due gatti battono un orso.


4)
Ujku qimen e ndërron por zakoni nuk e harron.

Il lupo perde il pelo ma non il vizio.

Inno nazionale albanese in italiano

Inno nazionale albanese in italiano

Intorno alla bandiera congiunti,
Con un desiderio ed uno scopo,
Tutti lì giurando
Ad unire la fede per la salvezza.


Dalla guerra si ritira solo colui
Che è nato traditore.
Chi è uomo non si intimorisce,
Ma muore, muore come un eroe.

Nella mano le armi impugneremo,
Per proteggere la Patria ad ogni estremità,
I nostri diritti noi non li spartiremo,
Qui per i nemici non c'è posto.

Perché Dio stesso ha affermato
Che le nazioni svaniscono sulla terra,
Ma l'Albania è destinata a resistere,
Perché è per Essa, per Essa che noi combattiamo.


Non so se è stato tradotto bene?

Il presidente albanese in Italia in visita da 3 giorni

Il presidente albanese in visita in Italia
Qui soto un immagine del premier con un gruppo di studenti albanesi nell'università la sapienza di Roma



Oggi sarà in visita all'Università di Torino alle ore 15.00.

Per vedere altre foto e curiosità
Altre foto del presidente albanese in Italia http://www.president.al/

Differenza fra gli albanesi del sud Italia e gli immigrati di oggi.

Molti albanesi che sono al sud sono giunti oltre cinquecento anni fa fuggendo dai Turchi quando l'eroe nazionale Skanderbeg non potè più difendere la sua terra perché investito da un comune male che si chiama morte(ma molti paesi dell'Italia meridionale sono popolati da "Dardani" ovvero albanesi dell'area dell'attuale Kosovo fuggiti dalle invasioni slave altri 1000 anni prima!!!!).
Tuttavia pare vi siano comunità albanesi giunte ancora molto prima.

L'esistenza dei Pelasgi nei Balcani (anche nei territori successivamente occupati dagli elleni) ci viene tramandata dagli stessi storici greci ed il fatto che non si registra negli annali e tramite scoperte archeologiche un movimento di popoli "illiri" lascia come unica spiegazione possibile quella che gli Illiri siano i discendenti dei Pelasgi che hanno cambiato nome. "I lir" in albanese significa "libero" e probabilmente proprio in periodo greco romano (quando la schiavitù era all'ordine del giorno) questo definirsi "i lir" differenziava le genti greco romane da quelle illire perché non esiste testimonianza che gli Illiri utilizzassero forma alcuna di schiavitù! Gli Albanesi sono i diretti discendenti degli Illiri, anzi sono Illiri che ancora una volta hanno cambiato nome perché gli Albani (una delle tribù illire) ad un certo momento prese il predominio sulle altre.
L'Istituto Svedese di Glottologia ha pubblicato una mappa, frutto di studi comparati, in cui l'albanese viene definita come la più antica lingua di ceppo indoeuropeo parlata in Europa, più antica del greco!!!!

24 sono stati gli imperatori romani di origine illira e si possono ancora oggi trovare le loro dimore fino al confine con la Bulgaria, a Zajecar in Serbia ad es., oppure in piena Vojvodina dove a Sremska Mitrovica gli Imperatori illiri dell'Impero Romano avevano il loro conio. Diocleziano stesso era illiro! Anzi Illirissimo! :)

La differenza fra gli albanesi che vivono al nord e quelli del sud? La residenza :)

Gli altri albanesi? Quelli last generation? Sono sia al sud che al nord. E sono venuti in Italia a cercare una vita migliore. La differenza fra quelli del sud e quelli del nord dunque non esiste... ma intanto vi ho raccontato un po' di storia!

Postato da Skender

Sono figlio dell'Albania!

Lettera di un visitatore...

che dire...leggo e devo dire che mi trema la pancia dal piacere di certi comenti!albania e un paese da sempre li,in antichita e stata grande e importante.perche?i albanesi discendono dagli iliri e dagli epiroti,vulcanici,sanguigni,passionali,generosi,con un grande amore per l amicizia e per la famiglia!voi vi chiedete chi sono gli iliri?sono quelli figli della terra albanaise che l albania ha datto alla grande roma 20imperatori,costantino il grande,aureliano,deocliziano,justiniano,justino 2 etc etc!albania ha avutto pirro 2 che ha messo in serio pericolo roma,aleksander il grande era di sangue del albania,sua madre olimpia e una donna epirota albania!betino craxi,luigi scalfaro,rafaella cara,michele placido,ana oxa,antonio gramsci,sono di origine albanese!noi siamo anche questo!!i italiani sono esploratori,poeti,inventori di grande fama,l italiano e una lingua romantica!!dovete sapere che tra gli albanesi e gli italiani ci sono molte vicinanze,i liguri,i veneti,hanno un po di sangue degli iliri che roma in antichita ha assimilato!poi ragazzi anche noi come voi 60anni fa imigriamo,fra poco tochera a qualcun altro,il mondo e fatto di scale.dovete comunque sapere una cosa molto importante perche il nonno sembra non avervi racontato niente.l immigrazione 90%viene fatta da gente di basso livello,per questo che anche voi italiani vi hanno conosciuto male al estero!poi per quanto riguarda ai miei compaesani che ad alcuni darei un po di belle fruste,non dovete dire che la nostra mentalita e chiusa,indietro,etc etc,se poi tanto vi vantate dei suoi bei valori,principi,senso di famiglia etc etc,perche quelle mentalita aperte che volete portano a quello che voi contestate agli italiani!noi albanais siamo fortunati,perche siamo indietro e davanti a noi ce che sta avanti e da loro dobbiamo prendere qualcosa di buono se ce!ok?vi mangio la testa...basterebbe che noi tornassimo in albania e piccola come diventerebbe grande in un bater d occio!ok?vi amo vi amero per sempre,siete il mio sangue!non sono albanese per scelta e perche dio ha voluto farmi questo regalo!!viva albania e l italia e tutto il mondo insieme a loro!

Balli tradizionali popolari albanesi- Video 1979

Guardate che meraviglia i balli popolari albanesi e dei gruppi nel 1979.
Questi sono i tipici balli tradizionali son tradizioni secolari.



Comunque la danza è ancora più attraente grazie a questi costumi tradizionali.
Le donne erano molto eleganti.
Purtroppo l'eleganza era tanta ma la libertà era poca.

Siamo nel 1979 (negli anni più duri del comunismo).
Il video

Tirana Milan: Trofeo Taci Oil Albania Reads 14 ottobre 2008

Il Milan domani sera sara in Albania;a Tirana affronterà proprio la squadra della capitale.E' il primo troffeo Taci Oil Albania Reads.
La partita si disputa allo stadio Qemal Stafa di Tirana alle ore 19.00(Albania ha lo stesso fuso orario dell'Italia).

Lo scopo di questa partita (promossa dall'Unicef) è quella di raccogliere fondi per il progetto Albania Reads promosso dall'Unicef, che prevede la costruzione di moderne librerie in tutta l'Albania.

Nonostante tanti giocatori si trovano con nazionali per le qualificazioni Sudafrica 2010 ci saranno tanti campioni in campo.
In Albania il Milan è tra le squadre preferite al mondo.

Ecco i convocati rossoneri

PORTIERI: Abbiati, Dida, Kalac;
DIFENSORI: Maldini, Kaladze, Nesta, Favalli, Senderos, Darmian, Pasini, Antonini, Colombo Meregalli
CENTROCAMPISTI: Emerson, Cardacio, Pirlo, Ambrosini, Flamini, Gianola );
ATTACCANTI: Inzaghi, Seedorf, Borriello, Shevchenko, Viudez, Ronaldinho, Angelilli. Scapuzzi.

Buona partita a tutti;)

Un nuovo aeroporto a Valona. Quando lo faranno?


L'Albania è uno dei paesi che possiede un solo aeroporto a Tirana.

Questo fatto à
è diventato una persecuzione per tutti i cittadini albanesi che vogliono andare nel sud dell'Albania.Infatti l'unica possibilità è aspettarci una iniziativa concreta dal governo del centro destra che con questa grande opera farebbe contenti tutti gli albanesi sparsi nei 5 continenti.
Insomma un investimento del genere farebbe bene anche al mercato del turismo in quanto la zona del sud Albania vive anche di turismo.

Alcuni ministri albanesi leggono spesso questo blog speriamo che possano decidere per questa grande opera che cambierà in positivo la zona balcanica e l'Albania che diventerà il centro economico dei Balcani occidentali.

Kledi Kadiu rappresenta bene gli albanesi in Italia ?

Il ballerino italo albanese tanto amato sia in Italia che in Albania si vede spesso in trasmissioni che parlano di immigrazione, di sogni oppure argomenti che riguardano l'Albania.


Insomma Si può dire che Kledi è l'albanese più conosciuto in Italia.


Di certo si può dire che è molto più bravo a ballare che raccontare e promuovere indirettamente l'Albania.


Infatti in ogni trasmissione racconta sempre :Io sono venuto in Italia e ho fatto fortuna qui.




Non racconta che lui può ritenersi un albanese che ha esportato la sua passione la sua energia per coinvolgere i giovani a non arrendersi mai, perché per ottenere veramente quello che desideri devi essere sempre combattivo e in gamba.


Kledi l'ha dimostrato come lo hanno dimostrato tantissimi albanesi emigrati in Italia o al nord Europa che sono diventati grandi imprenditori e che da semplici provinciali guidano aziende o gestiscono proprie aziende.




Insomma è un ottimo ballerino però non ha quel pizzico di comunicazione particolare che ogni artista ha.




Sappiamo benissimo che molte persone fino a ieri non sapevano dove fosse l'Albania.
Un ringraziamento a Kledi per la sua semplicità ma lo vogliamo più carico.

Potete iscrivervi alla scuola di danza a Roma


Siti web di Kledi:
www.kledi.it
http://www.myspace.com/kledik




Miss Globe International in Albania


Miss Globe International è stata fondata 35 anni fa negli Stati Uniti d'America

Dal 2004, questa sfilata è organizzata in Albania, in varie città.

Quest'anno si organizza dal 4 al 20 ottobre 2008 a Tirana.
Il 19 ottobre ci sarà la premiazione della vincitrice.



Sito web Miss Globe International in Albania

L'eroe nazionale Skenderbeg

Eroe nazionale albanese vissuto nel 1500.Oggi è eroe nazionale molto ricordato e timato in tutto il mondo.


Skenderbeg oggi è l'eroe nazionale dell'Albania. Molti musei e monumenti sono eretti in suo onore, tra cui il Museo di Skenderbeg nel suo famoso castello a Kruja.

L'Impero Ottomano tentò di conquistare Kruja 24 volte e fallì tutte le 24 volte

Per capire un po le sue battaglie abbiamo scelto questo video


I nuovi albanesi d'Italia «Ora non fanno più paura»

Oggi è apparso un articolo sul corriere della Sera

I nuovi albanesi d'Italia «Ora non fanno più paura»
infatti l'articolo di M. Antonietta Calabrò dice che:

la stragrande maggioranza, dimostra di essersi ben integrato. «Sul luogo di lavoro l'albanese gode di buona fama: disponibile, affidabile, rispettoso dell'autorità e soprattutto disposto a lavori molto faticosi, rispettoso degli orari», spiegano ancora Ricci e Pittau.
Oggi sono circa 420 mila, seconda comunità straniera per numero di presenze. L'area di maggiore insediamento con il 33,5% è il Nord Ovest, seguono le regioni centrali (27,2%) e quelle del Nord Est (26,8%). La collettività può essere così ripartita: 216 mila occupati, 15 mila lavoratori autonomi registrati presso le Camere di commercio (un dato che dimostra la presenza di un discreto nucleo di piccoli imprenditori), 101 mila minorenni, un quinto del totale. I rimanenti 88 mila sono in Italia per motivi di famiglia o in attesa di inserimento.


per leggere l'Articolo intero sul Corriere della Sera

Questo articolo avrebbe dovuto essere scritto già 4 o 5 anni fà.
Avere una dichiarazione così forte su un giornale importante come il corriere della Sera. siglifica che il giornalismo italiano non è stato abbastanza onesto con un paese di 3 milioni di abitanti ed un paese che non fa paura come potrebbe fare la Cina per la sua economia e per una concorrenza disordinata che sta portando in crisi tutto il sistema economico planetario.

Vergine giurata:Elvira Dones

Elvira Dones, albanese di origine, è scrittrice, sceneggiatrice e autrice di documentari televisivi. Divide la sua attività tra la Svizzera e gli Stati Uniti, dove attualmente risiede. In italiano ha pubblicato diversi libri come:


Senza bagagli (Besa, 1997)
Sole bruciato (Feltrinelli, 2001)
Bianco giorno offeso (Interlinea, 2004)
I mari ovunque (Interlinea, 2007)
Oggi è intervenuta sulla terza rete nazionale della RAI (RAI TRE)alla trasmissione Alle falde del chilimangiaro.
Elvira Dones appare nell'inervista una donna sicura di sè. Una personalità forte e bella. La passione per la scrittura e per la letteratura l'ha portata a lavorare in tutto il mondo.

Una bella presenza femminile paragonabile ad un volto del cinema americano.
Una donna elegante.
Parla perfettamente l'italiano.
Una scrittrice d'esperienza che racconta il mondo albanese in diversi modi . Noi andiamo a riprendere il libro che le ha fatto vincere anche un premio.

Il libro La Vergine giurata.

Il libro parla di una donna che abbandona gli studi universitari per tornare a vivere sulle montagne del Nord dell'Albania.
La protagonista chiamata Hena la quale torna dallo zio che l'ha cresciuta da piccola
quando rimane orfana.

Hena rifiuta il matrimonio combinato e pensa che l'unico modo per risolvere i suoi problemi sia diventare una Vergine giurata. (Cioè diventare un uomo e diventare un uomo a tutti gli effetti, con questo gesto infatti era considerata uomo e andava a parlare di tanti problemi con gli uomini.
Insomma donne che a un certo punto della propria vita decidono di farsi uomini e di rinnegare la propria femminilità. Questo è stato un modo per essere alla pari con gli uomini.

Oggi per fortuna questi casi sono rarissimi però abbiamo voluto sottolineare anche piccole curiosità dell'Albania del nor in cui le donne erano emancipate dagli uomini o dal maschilismo che oggi continua ad esistere.

Il libro lo trovate in diverse lingue compreso in italiano.

COMPRA IL LIBRO ON LINE

La religione degli albanesi.??

"La religione degli albanesi è l'albanesità" questo dicono tanti albanesi ,perchè gli albanesi sono stati atei per 50 anni.Oggi la religione sta fiorendo (per fortuna).
Gli albanesi hanno sofferto l'invasione ottomana e poi l'invasione mediatica di quella slava.

L'Albania un ex paese comunista ed uno dei paesi che fino al 2000 era tra i paesi più poveri in Europa cerca di non avere molto a cuore la religione.

L'Albania come i Balcani hanno subito l'invasione ottomana.

Il paese fino al 1500 (circa) era un paese tutto cristiano.

Dopo varie battaglie l'impero ottomano ha imposto la religione musulmana.
Infatti ci sono tutt'oggi delle incomprensioni sulla religione.

Dopo la fine della seconda guerra mondiale (parliamo del 1945 l'Albania entra nella fase della dittatura comunista la dittatura porta il paese alla chiusura totale con l'interagire col mondo esterno.

Tutto questo incubo finisce nel 1990.
Nello stesso periodo del crollo del muro di Berlino.
Nel periodo del comunismo la religione era un tabù e lo stesso dittatore diede l'ordine di non permettere la religione in quanto venne considerata come una debolezza della persona attaccarsi alla religione.
Sta di fatto nonostante la dittatura la gente credeva e pregava a modo suo.

Infatti c'è chi credeva a modo suo e senza sapere la vera storia di Gesù cristo o di Allah.

Le persone credevano con le proprie conoscenze e con i propri intuiti.

Dopo la caduta del regime comunista i giovani e coloro che non sanno i valori della fede tramandata hanno continuato a dirsi che il Dio è uno solo.
Insomma i veri credenti in Albania sono sempre meno.

Sono tanti invece che affermano che la religione albanese sia l'Albanesità.

Post in evidenza

La storia dei 130 carabinieri in Albania nel 1943 (una storia dimenticata)

Dopo la fine della seconda guerra mondiale l'esercito italiano in Albania si trovava circondato dai tedeschi e dai comunisti albanesi....