Proverbi albanesi

1)

Me thuaj me ke rri, te te them cili je.

Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei.


2)

Dy gjela nuk rrinë në një kafaz.

Due galli non ci stanno in una gabbia.


3)
Dy mace mundin një ari.

Due gatti battono un orso.


4)
Ujku qimen e ndërron por zakoni nuk e harron.

Il lupo perde il pelo ma non il vizio.

Inno nazionale albanese in italiano

Inno nazionale albanese in italiano

Intorno alla bandiera congiunti,
Con un desiderio ed uno scopo,
Tutti lì giurando
Ad unire la fede per la salvezza.


Dalla guerra si ritira solo colui
Che è nato traditore.
Chi è uomo non si intimorisce,
Ma muore, muore come un eroe.

Nella mano le armi impugneremo,
Per proteggere la Patria ad ogni estremità,
I nostri diritti noi non li spartiremo,
Qui per i nemici non c'è posto.

Perché Dio stesso ha affermato
Che le nazioni svaniscono sulla terra,
Ma l'Albania è destinata a resistere,
Perché è per Essa, per Essa che noi combattiamo.


Non so se è stato tradotto bene?

Il presidente albanese in Italia in visita da 3 giorni

Il presidente albanese in visita in Italia
Qui soto un immagine del premier con un gruppo di studenti albanesi nell'università la sapienza di Roma



Oggi sarà in visita all'Università di Torino alle ore 15.00.

Per vedere altre foto e curiosità
Altre foto del presidente albanese in Italia http://www.president.al/

Differenza fra gli albanesi del sud Italia e gli immigrati di oggi.

Molti albanesi che sono al sud sono giunti oltre cinquecento anni fa fuggendo dai Turchi quando l'eroe nazionale Skanderbeg non potè più difendere la sua terra perché investito da un comune male che si chiama morte(ma molti paesi dell'Italia meridionale sono popolati da "Dardani" ovvero albanesi dell'area dell'attuale Kosovo fuggiti dalle invasioni slave altri 1000 anni prima!!!!).
Tuttavia pare vi siano comunità albanesi giunte ancora molto prima.

L'esistenza dei Pelasgi nei Balcani (anche nei territori successivamente occupati dagli elleni) ci viene tramandata dagli stessi storici greci ed il fatto che non si registra negli annali e tramite scoperte archeologiche un movimento di popoli "illiri" lascia come unica spiegazione possibile quella che gli Illiri siano i discendenti dei Pelasgi che hanno cambiato nome. "I lir" in albanese significa "libero" e probabilmente proprio in periodo greco romano (quando la schiavitù era all'ordine del giorno) questo definirsi "i lir" differenziava le genti greco romane da quelle illire perché non esiste testimonianza che gli Illiri utilizzassero forma alcuna di schiavitù! Gli Albanesi sono i diretti discendenti degli Illiri, anzi sono Illiri che ancora una volta hanno cambiato nome perché gli Albani (una delle tribù illire) ad un certo momento prese il predominio sulle altre.
L'Istituto Svedese di Glottologia ha pubblicato una mappa, frutto di studi comparati, in cui l'albanese viene definita come la più antica lingua di ceppo indoeuropeo parlata in Europa, più antica del greco!!!!

24 sono stati gli imperatori romani di origine illira e si possono ancora oggi trovare le loro dimore fino al confine con la Bulgaria, a Zajecar in Serbia ad es., oppure in piena Vojvodina dove a Sremska Mitrovica gli Imperatori illiri dell'Impero Romano avevano il loro conio. Diocleziano stesso era illiro! Anzi Illirissimo! :)

La differenza fra gli albanesi che vivono al nord e quelli del sud? La residenza :)

Gli altri albanesi? Quelli last generation? Sono sia al sud che al nord. E sono venuti in Italia a cercare una vita migliore. La differenza fra quelli del sud e quelli del nord dunque non esiste... ma intanto vi ho raccontato un po' di storia!

Postato da Skender

Ricevi i nostri articoli via email


Inserisci la tua email:

By FeedBurner

Commenti recenti