Elezioni 2009 in Albania

Le elezioni del 28 giugno in Albania sono state le prime elezioni importanti e con gli occhi del mondo puntate .
L'Albania ha fatto la domanda per entrare in UE e Bruxelles non si è fatta attendere le solite pretese del rispetto e della libertà e della tolleranza ed il rispetto delle regole per quanto riguarda l'esprimersi del voto. Gli albanesi hanno votato in massa per la prima volta.
La crisi economica mondiale ha colpito anche l'Albania. In Albania ci sono differenze enormi tra ricchi e poveri. Berisha è in leggero vantaggio e si appresta a governare altri quattro anni avendo la possibilità di concludere le opere ed il programma che non ha potuto completare fino ad ora.
Insomma c'è stata un Albania divisa a metà.Tutto ciò comporta una cosa molto positiva in quanto finalmente gli albanesi hanno capito l'importanza della politica ed hanno partecipato in massa.
Berisha avrà quindi la possibilità di governare altri 4 anni.
Mancano allo scrutinio ancora 1 % dei voti.



Ora è definitivo :ha vinto il centrodestra che governerà per altri 4 anni. Berisha si è alleato con Ilir Meta.

Più letti ultimi 7 giorni

Commenti recenti

Per liquidare i popoli si comincia con il privarli della memoria.Si distruggono i loro libri, la loro cultura, la loro storia. E qualcun altro scrive loro altri libri, li fornisce di un'altra cultura, inventa per loro un'altra storia. Dopo di che il popolo incomincia lentamente a dimenticare quello che e' stato. E il mondo attorno a lui lo dimentica ancora piu' in fretta. L'Albania ha la storia più antica d'Europa , una storia distorta dagli invasori e che faticosamente sta cercando di ricostruire.