Këngë Arbëreshe përpara vitit 1734 - Canzone Arbëreshe

Këngë Arbëreshe përpara vitit 1734 - Canzone Arbëreshe prima del 1734

Il tema di questa canzone è la migrazione degli albanesi nel 1500-1600 fuggiti dal terrore dell'impero ottomano si spostarono dal distretto di Scutari per arrivare poi nel sud Italia .

La canzone molto probabilmente è stata scritta dal sacerdote Arberesh Nikollë Brankati(Nicola Brancati).






Shën Mrís Kshillit Mirë


Po rroft’ e Shën Mria
e t’Mirit Kshíll,
bashk me t’zgledhurin Bír
ç’ish léu për né


Te Skutari shqipt
e bukur ikonë
atje shtur’ n’angonë
sa t’shqitej’ llojasi.


E t’rruzuamit shpejt
ká Pol’ i Arbresh
kush mo e dir’ kish
néve n’e tha.


Më pruri me ’të
trí shpi-vo shqiptare
të ndérme e dilira
një ditë çë desh.


Santa Maria del Buon Consiglio


E viva Santa Maria
del Buon Consiglio
insieme al elleto Figlio
che e nato per noi


A Scutari Albanese
la bella immagine
li gettata in un angulo
di fuggire penso.


E si mosse presto
dalla citta arbëreshe
chi poteva intendere
a noi lo rivelo.


Mi porto con se
tre casate albanesi
onorate e pure
un giorno che volle


Più letti ultimi 7 giorni

Commenti recenti

Per liquidare i popoli si comincia con il privarli della memoria.Si distruggono i loro libri, la loro cultura, la loro storia. E qualcun altro scrive loro altri libri, li fornisce di un'altra cultura, inventa per loro un'altra storia. Dopo di che il popolo incomincia lentamente a dimenticare quello che e' stato. E il mondo attorno a lui lo dimentica ancora piu' in fretta. L'Albania ha la storia più antica d'Europa , una storia distorta dagli invasori e che faticosamente sta cercando di ricostruire.