Lejla Selaci, ragazza albanese , tra le vittime del terrorista della Norvegia


Tra le vittime del terrorista Anders Behring Breivik c'era anche Lejla Selaci una ragazza albanese di 17 anni.
Il 22 luglio 2011 la ragazza si trovava sull'isola di Utoya con altri ragazzi laburisti.
La maggior parte delle vittime del terrorista erano giovani e la maggior parte erano norvegesi.




I suoi amici hanno creato un video in suo ricordo


Irene Pivetti ora vuole fare business in Albania


La ex parlamantare della Lega Nord Irene Pivetti in visita in Albania incontra la presidente del parlamento albanese Josefina Topalli.

Molti albanesi ricordano la ex presidente del parlamento italiano come "razzista" per una presunta frase detta negli anni '90 sui emigranti albanesi .
Gli anni '90 erano anni difficili per l'Albania e per molti paesi dell'Est Europa. Negli anni 90 il razzismo sui albanesi era dilagante.



In realtà non molti sanno che durante gli anni dell'emigrazione albanese in Italia, negli anni '90, la Pivetti accusava il centro sinistra di sfruttare i poveri emigranti albanesi e appropriarsi dei soldi destinati a loro.
...poi la Signora pivetti affermava negli anni '90 che l'emigrazione albanese in Italia era fatta per destabilizzare l'Albania , per far andare via i loro giovani e per destabilizzare il piccolo paese balcanico.


Dopo 15 anni la signora Pivetti in Albania a presentare una vasta gamma di programmi per promuovere lo sviluppo economico attraverso il sostegno delle piccole e medie imprese e per collaborazioni tra l'ITALIA E ALBANIA nel settore turistico

Più letti ultimi 7 giorni

Commenti recenti

Per liquidare i popoli si comincia con il privarli della memoria.Si distruggono i loro libri, la loro cultura, la loro storia. E qualcun altro scrive loro altri libri, li fornisce di un'altra cultura, inventa per loro un'altra storia. Dopo di che il popolo incomincia lentamente a dimenticare quello che e' stato. E il mondo attorno a lui lo dimentica ancora piu' in fretta. L'Albania ha la storia più antica d'Europa , una storia distorta dagli invasori e che faticosamente sta cercando di ricostruire.