Distrutta falsa chiesa ortodossa in Albania , era il nido dei criminali serbi e greci

Nella città di Permet alcuni preti ortodossi , dopo le lamentele dei cittadini , avevano avuto l'avviso di abbandonare un edificio culturale trasformato in chiesa perche li si nasconderebbero criminali serbi e paramilitari Greci e che i soldi che finanziavano quelle fondazioni provenivano dalla Russia , dalla Serbia e dalla Grecia.
Sono stati proprio i cittadini di Permet , tra i quali anche molti ortodossi albanesi ,  cristiani, bektashi e atei - a contrapporsi alla costruzione della chiesa greca nella loro città.
Miniatura

Il partito neonazista greco , Alba Dorata , dove al suo comando ci sono due cittadini albanesi , emigrati in Grecia nel 1992 . dicono che tra la Grecia e l'Albania ci potrebbe essere addirittura una guerra .
Peccato per i greci perchè l'Alba dorata non è altro che un partito finanziato dagli stessi stati Uniti per creare una destra greca che non c'è mai stata contrapponendo così  la forte sinistra pro Russa .

C'è da dire che 1/3 dei membri dell'Alba Dorata dice che Greci e Albanesi sono fratelli , ma la chiesa ortodossa(filo russa) tratta i suoi fedeli a modo suo continuando a dividere ancora oggi la  Grecia e l'Albania spostando la Grecia sempre più vicino alla Russia e alla Serbia e allontanandola dall'occidente e dall'Albania.

 

 Il Padre superiore Nikolla Marku akuza il faslo sacerdote Anastasi


  Invece in questo video potete vedere la protesta del 1992 degli ortodossi albanesi contro i i preti ortodossi greci , ritenuti antialbanesi.

12 commenti

  1. mir jua kane bere .

    Greece = Slav

    RispondiElimina
  2. Ore ti administrator i kesaj faqeje ,para se te japesh lajme te tille ,duhet te jesh pak me i informuar ,nuk behet fjale per nje kishe ku fshiheshin mercenare greke apo serbe ,por shkonin e luteshin vetem besimtare ortodokse ,problemi i mbylljes se kishe ka qene sepse ka pasur nje konflikt pronesie midis bashkise se permetit dhe kishes ortodokse, e cila u prish gjate regjimit komunist ne vitin 1962 dhe me te drejte besimtaret ortodokse ngulin kembe ne te tyren .Ju lutem te mos merreni me lajme te rreme dhe keqdashese

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e thote vet prifti ne kete video .nuk kuptoj pse kundershtoni kete blog .

      Elimina
  3. At Nikolla Marku ka te drejte , ai nuk ishte prift por gjarper grek.

    RispondiElimina
  4. Questo è un articolo di parte, poco moderato! Mettendo in chiaro che, se pure tutto fosse vero alla lettera, una chiesa non si può comunque sgomberare come un magazzino, e i fedeli insieme al sacerdote, non possono essere respinti come animali. L'Albania è un paese civile, e se tale vuole essere, deve rispettare certe regole basilari. Perchè non sgomberare le migliaia di moschee che gli stati arabo musulmani stanno costruendo di questi tempi? Se tanto agli albanesi d'Albania gli stranieri greci e slavi gli fanno "schifo", perchè non hanno ritegno anche per i turchi e i coloni arabi? Perchè avere nuovi legami con un paese che più di ogni altro ha rovinato l'Abania con i Balcani e l'immagine stessa degli albanesi nel mondo? 500 anni di dominazione turca-islamica hanno plasmato un popolo che, oggi, dovrebbe ritrovare le sue origini negli Arbëreshë, rimasti fedeli alle loro origini antiche, e non nelle turche moschee e in viaggi in paesi del Medio Oriente. I sacerdoti ortodossi non sono esclusiva greca, anche l'Albania, prima dell'Impero Turco, era a maggioranza ortodossa (vedasi che gli Albanesi d'Italia sono di fede bizantina). Facciamo forza e diamo coraggio che i nuovi sacerdoti albanesi della Chiesa Ortodossa portano avanti un processo di miglioramento della società, che è da 20 uscita da uno status medioevale. E' sicuramente vero che gli stati come la Grecia donano fondi all'Albania per ristrutturare e costruire chiese, e qual'è il problema? Non lo fanno, con fondi molto e molto più superiori, gli stati arabi finanziando la costruzione di centri islamici, scuole islamiche e una serie infinita di moschee? Bilanciamo la situazione, perchè, da albanese, vorrei vedere cosa fareste e come saltereste dalla sedia, o voi pseudo-musulmani, se fosse chiuso una moschea! Chiamereste "lo scandalo" e il razzismo religioso. Ma qui, dietro questi fatti, c'è solo l'odio religioso contro gli ortodossi, e la volontà di islamizzare ancora di più un povero paese, che ancora non ha trovato e spolverato la sua vera origine cristiana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qui non ce l'odio contro gli ortodossi ma ce l'odio contro i criminali greci e serbi che si travestono da preti e vogliono imporre in albania come devono fare la vita. viva l'albania atea

      Elimina
  5. Albania non esiste più;;;; Somiglia a una paese remoto .con i suoi abitanti ignoranti che fanno tifo per islam ,,,,che schifo....

    RispondiElimina
  6. quale tifo x islam stupido qui e un discorso politico,la chiesa ortodossa greca mette naso dapertutto,lo statto greco mette il naso sugli affari interni del albania...non so xche imbecili come te prendono la briga a scrivere su argomenti che non capiscono un cazzo...quei talebani ortodossi greci comandono in quel paese di merda e non basta ,vengono a spacare il cazzo anche in albania.

    RispondiElimina
  7. Non centrano le intromissioni greche, i paesi arabi finanziano la costruzione delle moschee ma nessuno protesta. Il fatto è che la maggioranza degli albanesi è mussulmana quindi non vogliono che i cristiani abbiano più spazio.

    RispondiElimina
  8. Tutta la Grecia è di origine albanese. I veri greci sono albanesi! quelli falsi sono tutti serbi!

    RispondiElimina
  9. tu non so dove cazzo vivi e non me ne frega niente.non parlare anome dei cristiani ,i pretti di questa falsa chiesa sono ex polizzioti del regime comunista,che a butato giu tutte le chiesenel passato e adesso si scoprono ortodossi devoti...

    RispondiElimina
  10. la religione dei albanesi e albanesita.come diceva il nostro poeta,lasciate voi chiese e moschee e sappiate che la religione dei albanesi e la albanesita.lui disse questa frase perche i greci e i serbi identificano la religione con l'etnia,la religione ortodossa e esperta sul campo del assimilazione,i greci dicevano allora che se sei ortodosso sei greco,e i serbi dicevano se sei ortodosso sei serbo,i turchi facevano lo stesso dicevano sei mussulmano sei turcho,e chi ci rimeteva in questa situazione era la razza albanese,che se preferiva la religione abbandonava la sua etnia,quindi si assimilava,questa era una politica direi di tutti in albania,dei turchi,slavi,e greci,per questo motivo nasce la frase:la religione dei albanesi e albanesita.si cerco di mettere la razza sopra la religione per fare in modo che lei prevalse sulla religione perche questi paesi atraverso la religione cercavano di assimilare i albanesi.nel sud del albania i pretti greci dicevano ai credenti di pregare in greco perche dio non capiva albanese,questa e una cosa che fa ridere ma fa anche piangere.ma tante volte non si dice la verita,e quelli che ci rimetono per primi sono i mentitti.albanesi non cadette nella trapola,costruiscono tempi religiosi da noi per far si che ritorni l'importanza della religione,per creare conflitti.la religione per noi non e importante,tutti noi sappiamo che l'indipendenza al Albania l'hanno datto ortodossi,catolici,mussulmani,tutti insieme come fratelli dello stesso sangue,i nostri eroi del indipendenza si riconoscevano fratelli nonostante religioni diverse.siamo fratelli,noi dalle religioni abbiamo visto solo male.noi siamo panteisti naturalisti..siamo per la liberta,come illiri...

    RispondiElimina