La suora albanese e la sua bandiera , la foto che ha fatto il giro del mondo.

L'Albania durante la dittatura comunista è diventato il primo paese ateo al mondo.
 Chi credeva era considerato debole o non sano di mente.Chi credeva di nascosto veniva ucciso e torturato e la sua famiglia andava a conseguenze serie.

Oggi le diverse religioni in Albania stanno fiorendo anche se la maggior parte della popolazione è rimasta atea.
Un segno della libertà di religione in Albania ma anche dell'amore verso la proprio patria lo potete notare in questa foto.

Questa suora albanese bacia la sua bandiera , chissà ,  forse per quella bandiera i suoi avi hanno combattuto per avere un Albania libera come oggi.
E' raro vedere una suora con una bandiera ma in questo caso questa foto ha fatto il giro del mondo.



5 commenti

  1. In albania odiamo gli ortodossi filo greci .

    RispondiElimina
  2. Dunque, gli albanesi odiano i greci, i serbi, i macedoni, criticano l'Italia che li sfama, reclamano terre da tutti.... pretendono di essere la culla della civiltà sebbene l'Albania, terra delgi schioppettari, non possieda praticamente nulla e ciò che possiede o sono resti archeologici greco-romani o sono moschee ottomane.... la luce elettrica, due strade asfaltate, il telegrafo e quel po' di acqua potabile sono arrivate con l'occupazione italiana ed è stata la prima ed unica volta che qualcuno ha fatto qualcosa di utile, dopo solo bunker sulla spiaggia.... siete un pezzo di quarto mondo nel cuore d'Europa, poche chiacchere... Se volete svilupparvi un po' ed uscire dalla caverne dovete imparare per prima cosa a guardare in faccia alla realtà, per secondo iniziare ad andare d'accordo con i vostri vicini senza insultarli e rubargli la terra e gli organi per farci un traffico clandestino..., terzo finire di inventarvi delle favole e pretendere che quelli che per sbaglio vi sfiorano di striscio con un briciolo della loro attenzione, veramente sprecata, possano credere alla massa inverosimile di corbellerie che sparate come la contraerea.....quarto smettere di rubare e vivere da papponi e iniziare a comportarvi onestamente, quinto lavorare.... il resto verrà da se'

    RispondiElimina
  3. sono un ortodosso albanese,amo la mia terra ed amo la grecia,la culla del civiltà moderna.non ce nesuno che mi odia in albania anzi mi amano anche loro.mah..sara un caso!

    RispondiElimina
  4. Strano, ma oggi ho deciso di partecipare anch’io forse per la prima ed ultima volta a questi commenti (scusate ma un po stupidi), grazie a questo ragazzo che ha inventato questo termine geniale “schioppettaro”.
    Primo mi congratulo con Madre Natura oppure Dio che sicuramente ti ha dottato di grande intelligenza.
    Secondo, la tua analisi e’ forte e c’e’ davvero l’esigenza di guardare in faccia la realtà, anzitutto per gli albanesi.
    Terzo però devi conoscere un po meglio la storia dei popoli vicini, e sapere che il popolo albanese non ha mai rubato neanche un centimetro di terra, perche altrimenti non sarebbe (come ti possono confermare i tuoi amati slavi etc.) diviso in piu di cinque stati (albania, kosovo, macedonia, grecia, montenegro etc.).
    Quarto, non nascondere il tuo odio dietro giustificazioni, tipo “criticano l'Italia che li sfama”, perche', ne l’Italia e neanche altri paesi ti sfamano se non sudi come un cane. Prima di dare consigli illuminati analizza un po il tuo odio, ed abbi il coraggio di guardarti in faccia; tante volte questo fervore razzista appartiene ai contadini non emancipati e sottosviluppati.
    Quinto ed il piu importante, non sprecare il tuo talento e la tua intelligenza per insultare, anzitutto perché lo stai facendo contro un popolo che secondo te non vale nulla, o forse non hai le palle per confrontarti con popoli più sviluppati, così come pretendi di essere?
    Mi raccomando vacci piano… e scusami per il tempo che mi son spreccato..

    RispondiElimina
  5. troppo odio etnico in albania! povera la mia albania!

    RispondiElimina