lunedì 10 maggio 2010

Il baklava - Ricetta dolce Mediterraneo

Il baklava è un dessert(questo dolce ricchissimo di zucchero) molto popolare dall'Israle, Turchia, Grecia, Albania, Serbia , Bosnia , Bulgaria e altri paesi della zona meditarranea.

Baklava è un dolce complesso e stratificato, di sottili sfoglie di pasta filo, proprio come foglie o fogli di carta, imburrate e appoggiate in una teglia: noci tritate più o meno finemente, assieme a pistacchi, vengono sparse sui vari strati, che vengono poi arrotolati e cotti al forno, prima di essere imbevuti con una soluzione di zucchero e succo di limone o miele e spezie con acqua di rose. Nella tradizione greca e albanese La Baklava viene tagliato in triangoli, quadrati o rettangoli e servito ma non in abbondanza in quanto è veramente ricco di calorie.



Come si prepara ?
Si prepara in circa 30 minuti e si mette a cuocere per circa 40 minuti

Ricetta per 6 persone


Ingredienti della ricetta:
500 gr. di pasta Fillo o di pasta sfoglia (anche surgelata)
200 gr di noci tritate
150 gr pistacchi tritati
cannella i polvere q.b
180 gr burro fuso

LO SCIROPPO
50 gr di miele
450 gr di zucchero
300 ml di acqua
2 cucchiai succo di limone


Preparazione:

1- Preparate lo sciroppo di zucchero facendolo sciogliere sul fuoco con l'acqua, il miele ed il succo di limone.
Dopo qualche minuto di cottura vedrete che diventa denso e che vela il vostro cucchiaio: toglietelo dal fuoco e fatelo raffreddare nel frigorifero.

2- SE USATE LA PASTA SFOGLIA: Dividete la pasta sfoglia in almeno 12 parti e tiratele con l'aiuto di un mattarello in modo da ottenere 12 sfoglie sottilissime che stenderete in una pirofila rettangolare, ben imburrata e dai bordi alti.
SE USATE LA PASTA FILLO: non dovete fare questa operazione in quanto le sfoglie sono già della giusta misura e spessore.

3- Spenellate la prima sfoglia con del burro fuso e adagiateci sopra altre 5 sfoglie che spennellerete ognuna con il burro.
Su questi primi 6 strati cospargete le noci ed i pistacchi tritati non troppo grossi; finite spolverizzando con la cannella in polvere.
Ricoprite il tutto con le altre 6 sfoglie che andranno spennellate ognuna, inclusa la superficie dell'ultima, con il burro restante.

4- Prendete un coltello dalla lama tagliente e tagliate la pasta, fino a toccare il fondo della teglia, diagonalmente nelle due direzioni in modo da ottenere dei rombi.

5- Infornate a 180º per circa 40 minuti il tempo necessario a che la pasta si cuocia bene e risulti bella dorata.

6- Togliete il Baklava dal forno e versateci subito sopra lo sciroppo freddo facendo in modo che entri bene nelle linee che racchiudono i rombi.

7- Fate raffreddare e servite ai vostri ospiti.

* Ovviamente ci sono altri tipi di ingrendienti da mettere nel dolce , che varia secondo i propri gusti.

Il balkava è un dolce con molte calorie , quindi basterà una piccola porzione per i vostri ospiti.

18 commenti:

Anonimo ha detto...

che buono che è

Anonimo ha detto...

ah qualcuno misa dire cosa poso metere al posto dele noci.

e poi anche al posto del limone
grazie

Anonimo ha detto...

io l'ho mangiato stasera perke mia madre lo ha fatto.ed era buono
ciao a tutti

Anonimo ha detto...

è un dolce turco, non c'entra niente con i balcani!!!!!

Anonimo ha detto...

COME NON CENTRA IN ALBANIA QUESTO DOLCE SI FA OGNI CAPODANNO.

Anonimo ha detto...

ALBANIA STA IN BALCANI.

BALKLLAVA DHE BYREK UNE I DUA SHUME

Anonimo ha detto...

e un dolce turco all 100%,,,,non c,entra niente con l, albania ,,,e solo una dolce rimasto nei balcani durante la dominiazione turca e ce tut ora e non e male ,,mangiato con criterio, e poi ha ragione lincontroweb .com albania non e un paese mediterraneo il nostro clima e quello continentale

Anonimo ha detto...

come non c'entra con l'Albania ????

Il baklava si mangia in Albania.

Infatti ovunque troverete scritto i Balcani + altri paesi della zona meditarranea.

I paesi mediterranei sarebbero i paesi del Nord Africa (Egitto ,Libia)


l'Articolo è giusto

Anonimo ha detto...

si mangia perchè lo hanno portato i turchi, ma non è un dolce albanese o balcanico, è un dolce turco!!!

Anonimo ha detto...

Anche l'Albania è un paese mediterraneo.
La definizione deriva da fondamenti geografici. Il mar mediterraneo comprende anche l'adriatico e lo ionio, pertanto...
Però mi sembra che vi stiate afferrando su una cosa alquanto "light"!

Anonimo ha detto...

questo dolce viene cucinato anche in egitto...quindi è un piatto diffuso in vari paesi del mediterraneo

Anonimo ha detto...

Il Bakllava sì è un dolce Turco, ma dato che io sono albanese c'è anche il Bakllava Albanese che è uguale a quello turco ma con particolari diversi.
La tradizione vuole che le sfoglie siano fatte seccare per una notte e un giorno, poi vuole che con sorbetto di zucchero molto denso.
Io me ne intendo perchè mi ha raccontato tutto la mia bisnonna materna che ha 102 anni.

Anonimo ha detto...

il baklava si fa anche in romania e infati e turco
non albanese

Anonimo ha detto...

COMPLIMENTI A TUTTI QUELLI CHE LA FANO IL BALLAVA E CHE PORTANO AVANTI QUESTA TRADIZIONE CHE SIANO ALBANESI ROMENI O TURCHI NON A IMPORTANZA!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

penso chi sia un dolce turko e datto che l'albania è stata invasa purtroppo dai turchi la tradizione è rimasta anche li.

Anonimo ha detto...

mi dispiace smentirvi.. in realtà l'origine è Greca..

Anonimo ha detto...

Il Baklava é un dolce di origine Turca ( non Greca ) !!! E stato portato nella zona dei Balcani e nel mediterraneo durante l'occupazione Turca per poi trasformarsi nel corso dei secoli con particolarita adatte ad ogni paese. Esempio: in Libia e nei paesi nord Africani lo fanno utilizzando i pistacchi e le mandorle, in Albania ed in Grecia utilizzando le noci e cosi via. Il Baklava come dolce ha dato origine e fondamenta persino al famoso strudel Austriaco, il quale non é altro che un baklava trasformato nel cosro dei secoli con aggiunta e diminizuine di ingredienti che si trovano a disposizione nel territorio del paese stesso. In austria, c'era piu abondanza di mele e pinoli piuttosto che di noci, miele e pistacchi e cosi via..cmq. basta fare una ricerca su Wikipedia per capire di cosa si tratta. Anche io sono albanese e questo dolce lo si mangiava ogni capodanno e adesso ancora piu spesso, ma mi é capitato durante i miei viaggi di riscontrarlo in mille varianti diversi nei paesi nord Africani, con i pinoli, con le mandorle, adirittura con la crema! Percio..e vivva la Globalità e basta con le guerre tribali del tipo. é mio é tuo ecc ecc!

Anonimo ha detto...

non sia mai che non ci sia una disputa su tutto nei forum italiani!
amo i Baklava da quando li ho conosciuti a Berlino.
So che sono originari della Turchia, ma non mi sono mai sbattuta per doverne provare la verita' assoluta.
che non esiste. mangiate, bevete and be merry!

Posta un commento