La Luna e il Sole il culto degli illiri (gli uomini liberi)




Uno dei Dioscuri con Qeleshe 
Il copricapo albanese è un indumento pelasgico e ilirico come lo è fustanella e oggi gli albanesi lo indossano come i loro antenati.

Ritornando indietro di 2000 anni ritroviamo questo copricapo in molte monete ,in molte statue e dipinti ; come ad esempio le statue di Ulisse che appaiono quasi sempre con un copricapo sulla testa ,sembra che questo sia il suo vestito tradizionale. Ulisse non è l'unico che porta questo copricapo che è oggi il segno distintivo degli albanesi.

Ulisse nei suoi vestiti riflette e porta la cultura pelasgica , la stessa cultura tramandato agli illiri e che oggi conservano gli albanesi.

La storia di questi eroi dell'antichità assomiglia alla storia degli eroi della rivoluzione greca (1800) , agli Arvanites i quali sono citati come eroi greci anche se essi erano albanesi. Ad esempio il vestiti con il gonnellino famoso albanese, è diventato l'abito nazionale greco, è diventato l'abito delle guardie presidenziali greche.

Nel 2010 gli storici greci hanno ammesso che la fustanella è un abito tradizionale
albanese . Il copricapo albanese veniva sempre indossato in completo con
la fustanella perciò per esclusione è un copricapo albanese Vi mettiamo
alcune immagini con il copricapo albanese.







.
































































































































































Ultime 2 foto sono Dioscuri al Camp

Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

La storia dei 130 carabinieri in Albania nel 1943 (una storia dimenticata)

Dopo la fine della seconda guerra mondiale l'esercito italiano in Albania si trovava circondato dai tedeschi e dai comunisti albanesi....