Lo scandalo delle foto fasciste esposte dentro l'ambasciata italiana a Tirana (invasione 2017)

Una studentessa italiana di Torino  che vive in Albania da diverso tempo ha scritto sul proprio blog la situazione all'interno dell'ambasciata italiana in Albania , dove sarebbero appese immagini e quadri dell'epoca fascista.


Se la stessa cosa fosse stata fatta dentro l'ambasciata tedesca a Roma ? , trovarsi con quadri che ritraggono immagini durante l'epoca in cui gli alleati tedeschi hanno fatto sugli italiani , sarebbe successo uno scandalo mediatico.

In Albania , invece non succede nulla quindi si potrebbe chiamare sicuramente la terza invasione italiana dell'Albania.

Cosa vogliono dirci quei quadri ? che i due paesi erano alleati durante la seconda guerra mondiale ?
Sbagliato ! i crimini fatti su diverse etnie che vivevano in quel periodo in Albania , come gli ebrei , i Rom sono sempre da condannare (molti albanesi sono morti per aver difeso tante etnie nascondendoli nelle loro case

Un estratto di un articolo trovato in rete.
------------

Questo è, in breve, quanto mi sono trovata davanti:
tw2
Le sale d’attesa e i corridoi degli uffici per i servizi consolari sono tappezzate di gigantografie di foto risalenti ai gloriosi anni dell’occupazione dell’Albania.
Prima che qualcuno faccia spallucce, la metto in un altro modo: se nell'ambasciata tedesca di Roma ci fossero foto risalenti all'occupazione nazista dell’Italia?
Ecco.
Ora, io la diplomazia non so dove stia di casa e son buzzurra e tamarra, ma per fortuna o purtroppo mi occupo di comunicazione ed eccomi quindi pronta a elargire consigli non richiesti.
Signori, amici, connazionali che avete pensato fosse una grande idea mostrare il legame tra i due Paesi con quei reperti, ma una veduta del boulevard centrale di Tirana non vi piaceva? Era troppo banale?
È stato costruito dai nostri antenati, è bello e colorato, non è abbastanza?
E allora tiriamo fuori le vedute del Golfo di Sorrento e del Colosseo, meglio l’effetto emigrante italiano che canta Cuore matto (cit.) che la celebrazione di come in passato ci siamo puliti il culo con la libertà altrui.
Cordialmente,
una che probabilmente, d’ora in avanti, finirà nei numeri bloccati della linea Viaggiare Sicuri della Farnesina.
P.S. Non ho documentazione fotografica dell’infelice decorazione muraria perché i telefoni sono rimasti rigorosamente all’ingresso. Io so che lo sapevano, che avrei esaurito la scheda SD facendo foto ad ogni angolo.
leggete il suo articolo
https://datorinoatirana.wordpress.com/2017/03/03/celebrare-le-cose-sbagliate-ambasciata-edition/

2 commenti:

  1. Ci volevano le foto per capire in che mani é l albania oggi ? 27 anni di presenza italiana l'Albania è oggi mafia , criminalità ,moralità zero. Corruzione e molto altro. Se ci fossero i tedeschi lalbania sarebbe veramente la svizzera dei balcani.non riusciamo a sistemare casa nostra dobbiamo sistemare l'Albania.

    RispondiElimina
  2. MA COSA VOLETE. VI ABBIAMO INSEGNATO COME DIVENTARE MAFIOSI E VI LAMENTATE PURE.

    RispondiElimina

Post in evidenza

La storia dei 130 carabinieri in Albania nel 1943 (una storia dimenticata)

Dopo la fine della seconda guerra mondiale l'esercito italiano in Albania si trovava circondato dai tedeschi e dai comunisti albanesi....