Il Re della Grecia fece diventare la fustanella albanese un costume nazionale.(1860)

I combattenti greci e i cristiani impiegati come guardia di polizia, anche a Morea (Il Peloponneso attuale) indossavano questo vestito, ma era la fama degli albanesi , per il semplice motico che la reputazione dei combattebti militari era in aumento mentre stava precipitando la reputazione dei sulioti(etnia albanese) - che ispirò i greci moderni ad adottare la fustanella albanese come vestito nazionale.

Grazie a questa ammirazione per gli albanesi , la corte del re ,Ottone I re di Grecia , assunse un aspetto melo-drammatico, e brillante nella mimica orpelli pacchiana dell'abito ricco e splendido da attirarne l'attenzione di Childe Harold nelle gallerie del palazzo di Tepelene; la fustanella pende intorno alle gambe dei Greci come una gonna da donna fatto di carta, mentre il gonnellino bianco del Tosk(sud Albania) era formata da un prodotto resistente con forme e pieghe graziose di drappeggi d'epoca.

pagina 48



Titolo: History of the Greek revolution, Volume 1
Autore: George Finlay
Editore: W. Blackwood and sons, 1861
























Bimbo albanese a Giannina(attuale Grecia)
Il ragazzo di questa fotografia caratteristiche esattamente nello stesso abito in un'altra foto della serie dei costumi popolari in Turchia del 1873, mostrando una ricca famiglia albanese di tre da Ioannina (vedi ÖZENDES 1999 p. 186).


BIBLIOGRAPHY:
ÖZENDES, ENGIN From Sébah & Joaillier to Foto Sabah: Orientalism in Photography 1999 Yapı Kredi Yayınları, İstanbul










Albanesi in Grecia , (I sulioti ) con la fustanella. 1830























Ottone I re di Grecia , con la fustanella albanese.(1830)

1 commento

  1. Prima o poi lo aceterano che la cultura lo abbiamo fato noi li ! anzi il fato della fustanella lo hano gia acetato meno male.

    RispondiElimina