L'Albania debutta a Salone Libro di Torino (dal 16 al 20 maggio)

L'Albania debutta al Salone internazionale del Libro di Torino (dal 16 al 20 maggio) con un suo stand. Protagonisti dello spazio espositivo - allestito dal Centro di Cultura Albanese - saranno i principali autori albanesi contemporanei le cui opere sono state tradotte in lingua italiana e pubblicati da case editrici quali Einaudi, Feltrinelli, Longanesi, Tea, Besa, Controluce, Zandonai o Fandango. Tra questi: Ismail Kadare', Anilda Ibrahimi, Ardian Kristian Kycyku, Elvira Dones, Fatos Kongoli, Gezim Hajdari, Ornela Vorpsi, Visar Zhiti, Ylljet Alicka. Una sezione speciale dello stand sara' poi dedicata alla letteratura in lingua originale, rappresentata da una selezione di titoli a disposizione del pubblico albanofono, cosi' come una serie di opere di autori italiani dedicate all'Albania. Immancabile la sezione dedicata alla cultura arbereshe (italo-albanese), curata dall'Associazione Vatra Arbereshe che ospitera' documenti e libri provenienti, tra l'altro, dall'Universita' della Calabria, l'Universita' L'Orientale di Napoli, l'Eparchia di Lungro (CS) o la Biblioteca del Comune di Piana degli Albanesi (PA). Durante i giorni del Salone lo stand - che sara' inaugurato dall'ambasciatore di Albania in Italia, Neritan Ceka, il 16 maggio alle 12.30 - ospitera' una serie di incontri con autori albanesi e italiani. (ANSAmed).


Nessun commento