Un nuovo aeroporto a Valona. Quando lo faranno?


L'Albania è uno dei paesi che possiede un solo aeroporto a Tirana.

Questo fatto à
è diventato una persecuzione per tutti i cittadini albanesi che vogliono andare nel sud dell'Albania.Infatti l'unica possibilità è aspettarci una iniziativa concreta dal governo del centro destra che con questa grande opera farebbe contenti tutti gli albanesi sparsi nei 5 continenti.
Insomma un investimento del genere farebbe bene anche al mercato del turismo in quanto la zona del sud Albania vive anche di turismo.

Alcuni ministri albanesi leggono spesso questo blog speriamo che possano decidere per questa grande opera che cambierà in positivo la zona balcanica e l'Albania che diventerà il centro economico dei Balcani occidentali.

12 commenti

  1. sa pamje e bukur?

    do zoti te ndertohet keshtu

    RispondiElimina
  2. Mah... credo che sarebbe certamente una cosa molto importante anche se penso che ad oggi le priorità siano altre fra cui la bonifica di moltissime spiagge che sono vergini dal punto di vista del turismo balneare e non sono state ancora violentate da un'edilizia massiva e scriteriata, ma inquinatissime dai rifiuti dei vicini centri urbani o dai corsi d'acqua (come lo Gjanica che da Fier scarica nelle acque di Seman quantità di scarti petroliferi che davvero rappresentano una vergogna non solo per Fier, ma per tutta l'Albania).
    Altro problema rispetto al turismo costiero è dare la possibilità alle barche ( e yacht) dei turisti di attraccare e di avere un servizio decente: in Croazia ci sono 50 marine associate tra loro, che mantengono circa 13200 ormeggi in mare e oltre 4500 a terra. Lavorano per arricchire il valore del loro servizio ed elevare la qualità dello stesso per soddisfare le esigenze dei loro ospiti appassionati di nautica.
    In Albania? Ma ci rendiamo conto di quanti turisti passano dalla Croazia alla Grecia ogni giorno passando per il "black hall" Shqiperia? E quanti arriverebbero dalla costa orientale italiana? Ma ci vuole tanto "red bull" prima... e prima di mettere le ali forse ci sarà bisogno di mettere i piedi per terra, ridare coscienza al popolo albanese della propria ricchezza, di risvegliare quell'orgoglio nel proprio patrimonio storico, naturalistico e culturale col fine primo di dare una ripulita profonda al Paese (in tutti i sensi) e dunque attivare processi che davvero possano divenire il futuro del Paese delle Aquile, rallentandone altri che invece lo stanno massacrando (seppure i grattacieli per molti siano ancora considerati simbolo di civiltà...).

    E poi... forse sarebbe meglio finire la rete stradale prima di fare altri aeroporti!!

    RispondiElimina
  3. condivido...
    il turismo è fonte di ricchezza..
    anche se in italia stiamo distruggendo tutto.. io sento ben poche persone che vanno a fare turismo nei paesi dell'est..
    eppure sono bellissimi...
    io pero' migliorerei sia il territorio che l'immagine..
    è come quando io vado all'estero e mi dicono : italiani tutti mafiosi..
    mi chiedo a quanti anni fa risale questo mito e mi chiedo anche se all'estero arrivano solo le nostre stragi di mafia..
    quindi ben vengano i blog, le discussioni..le testimonianze di chi vuole dire che non esiste solo la mafia, ma tante persone brave che lavorano onestamente e poi toglietemi una curiosità..
    ma Madre Teresa era albanese o macedone ?

    RispondiElimina
  4. Sono d'accordo con skender sono andato a valona - IO sono un diplomatico albanese (non sono un diplomatico ad alti liveli)e ho visto gratacieli in parti che secondo me erano piazzati cosi senza un senso.

    speriamo che si fermino perche sembra che fanno la gara chi arriva prima vicino alla costa.

    Per qunto riguarda l'aereporto sembra che sia nei piani del governo e non per il tanto piacere ma perche è stato chiesto dalla comunità europea per permettere lo sviluppo adeguato al centro albania.
    buon divertimento.
    ciao

    RispondiElimina
  5. io amo tutti i diplomatici di qualsiasi livello..
    non tanto per me quanto per le persone che leggono il mio blog..
    per favore..
    date testimonianza scritta di cio' che provate, delle vostre sensazioni, delle vostre esperienze..
    perchè le cose scritte rimangono nel tempo
    nel mio blog avremo presto la storia di gent, abilissimo avvocato di zurigo..
    parla correttamente 5 lingue ed è bellissimo..
    io mi sono già persa in amore per lui da tanto tempo..
    ma quando posterà vi innamorerete anche voi..
    magari gli facciamo raccontare la sua storia in due lingue..
    cosi' si riesce ad arrivare a piu' persone..

    RispondiElimina
  6. Kush jeni ju o Anonim? Diplomaci ndoshta do me than që s'mundesh o s'duhesh me kallzuar emrin?! :)

    A parte gli scherzi credo che prima di spendere miliardi e miliardi di Lek per un altro aeroporto forse andrebbe rinnovata totalmente la linea ferroviaria potenziandola (teniamo presente che i treni elettrici inquinano pochissimo e quando vanno in discesa producono energia pulita). Dico la mia anche se non serve a nulla... se le scelte del governo sono influenzate anche dalla CEE (e/o dagli USA) non è detto che tale influenza sia positiva!!!!
    Purtroppo anche la Comunità Europea è affiliata ad un sistema globalizzato e penso anche che a Bruxelles qualche politico vlonjat di sicuro avrà spinto per l'aeroporto dato che il treno in Albania praticamente non è considerato un mezzo di trasporto per le persone...
    Proseguo... il centro di Tirana (vecchia e nuova) si gira in pochissimo tempo a piedi, ma non ci sono praticamente nemmeno più biciclette... a me sembra che sugli autobus vadano i soli gabel e i poveri fshatar appena giunti dai campi o qualche malok... Il resto della popolazione gira in macchina o sui taxi a 400 Lek (tutte le "stazioni"!)

    È un problema dell'Italia prima che dell'Albania (in senso temporale) e il buon Carosone già molti anni fa cantava "Tu vuò fà l'Ammerricano"... ci fa sorridere e cantare ancora... ma era un'autocritica forte. Dopo che l'Italia si è asservita così tanto al punto d'essere schiava di altre economie, al punto di non sapere quali sono le nostre vere risorse e non saperle mettere a frutto, perché l'Albania non impara che rischia dopo 50 anni di Hoxha quello che l'Italia sta ancora subendo...

    Te dashur dhe te nderuar shqiptare... non finite come noi!

    Meglio un TeGeVe che in 2 ore potrebbe portare la gente da Shkodra a Saranda, in mezz'ora da Durres a Ohrid... l'Albania è già abbastanza inquinata: una stima per difetto paragona l'inquinamento di ogni aereo a quello di 500 auto non catalizzate. L'aeroporto di Malpensa inquina come 250-300.000 auto al giorno, quello di Linate a 150.000 auto... Signor Anonimo Diplomatico... dillo un po' in giro!!!!

    Alessandro

    RispondiElimina
  7. forse sarebbe meglio costruir strade e treni prima di passare ad una cosa grande come l'aeroporto a valona..la gente che vive in albania non ha bisogno di aeroporti ma di strade che comunicano fra le varie città..
    comunque sarebbe più comodo la costruzione di infrastrutture per gli albanesi che tornano in patria per le vacanze ,essendo l'albania un paeso comunque piccolo, in modo da spostarsi in un luogo all'altro in pochissimo tempo.,,questo farebbe bene anche al turismo così che i turisti possano visitare tutta l'albania

    tanti saluti

    RispondiElimina
  8. Un altro aeroporto ci vorrebbe, ma otre a quello, bisognerebbe investire nelle infrastrutture in generale. Non dimentichiamoci che in Albania mancano i beni primari, non c'è l'acqua e l'energia elettrica 24 ore su 24!

    RispondiElimina
  9. Credo che l'Albania è stata invasa da aziende straniere.

    bisogna cacciarli questi imperatori succhia sangue..

    RispondiElimina
  10. questi greci se ne devono andare dall'Albania.

    Verra un giorno che saranno cacciati...

    RispondiElimina
  11. Scacciare gli imprenditori quando generano lavoro? mmmhhhh
    arebbe un po' come scacciare i lavoratori stranieri dall'Italia che il lavoro invece lo fanno (anche i lavori più umili che gli italiani non vogliono fare!)!!

    Forse piuttosto l'Albania potrebbe imporre agli imprenditori stranieri regole più forti e obbligarli a certi standard europei che attualmente non vengono rispettati... a livello salariale, di salute e sicurezza sul lavoro etc.

    Il lavoro serve: serve chi il lavoro lo fornisce e servono i lavoratori... in tutto il mondo!! E l'Albania, specie in questa fase, ha solo bisogno di spinte in avanti e di aumentare la produttività, benvenga l'imprenditore straniero (certo che se trova il far west si comporta da cow boy...), sta all'Albania fargli rispettare certe regole...

    RispondiElimina
  12. un aeroporto conviene farlo al sud del'Albania.

    Infatti l'Albania è cosi piccola che alla fine non servono questi grandi parchi nocivi ..

    un saluto a keli da durazzo

    RispondiElimina