Elezioni 2009 in Albania

Le elezioni del 28 giugno in Albania sono state le prime elezioni importanti e con gli occhi del mondo puntate .
L'Albania ha fatto la domanda per entrare in UE e Bruxelles non si è fatta attendere le solite pretese del rispetto e della libertà e della tolleranza ed il rispetto delle regole per quanto riguarda l'esprimersi del voto. Gli albanesi hanno votato in massa per la prima volta.
La crisi economica mondiale ha colpito anche l'Albania. In Albania ci sono differenze enormi tra ricchi e poveri. Berisha è in leggero vantaggio e si appresta a governare altri quattro anni avendo la possibilità di concludere le opere ed il programma che non ha potuto completare fino ad ora.
Insomma c'è stata un Albania divisa a metà.Tutto ciò comporta una cosa molto positiva in quanto finalmente gli albanesi hanno capito l'importanza della politica ed hanno partecipato in massa.
Berisha avrà quindi la possibilità di governare altri 4 anni.
Mancano allo scrutinio ancora 1 % dei voti.



Ora è definitivo :ha vinto il centrodestra che governerà per altri 4 anni. Berisha si è alleato con Ilir Meta.

16 commenti

  1. ALBANIA: FRATTINI SODDISFATTO PER CORRETTEZZA ELEZIONI

    (ASCA) - Roma, 2 lug - Il ministro degli Affari Esteri, Franco Frattini, con riferimento alle consultazioni politiche svoltesi in Albania il 28 giugno scorso, esprime il proprio compiacimento per la correttezza con cui si sono svolte le operazioni elettorali, e in particolare per il modo pacifico con cui e' avvenuto l'afflusso alle urne e il successivo spoglio delle schede elettorali. E' quanto si legge in una nota della Farnesina.

    Come anche rilevato nelle preliminari valutazioni degli osservatori internazionali presenti nel Paese, accanto a taluni episodi di irregolarita', in questa tornata si sono infatti registrati tangibili progressi rispetto al passato.

    Ci si attende che anche le ultime fasi del processo elettorale si svolgano in modo altrettanto pacifico e corretto.

    Il ministro Frattini auspica che le forze politiche albanesi, con spirito costruttivo, possano quanto prima formare un governo per proseguire sulla strada delle riforme e del percorso di avvicinamento dell'Albania all'Unione Europea, fattore di primaria importanza per la stabilita' e per il progresso del Paese e della regione.

    com-mlp/sam/lv

    fonte http://www.asca.it/

    RispondiElimina
  2. ha vinto bersiha perche gli albanesi non capiscono nulla di politica

    RispondiElimina
  3. Deputato LSI: il mio seggio va a Berisha

    Tirana - Il candidato a deputato del Movimento Socialista per l’Integrazione, Dritan Prifti, ha annunciato che unirà il suo voto alla coalizione del Partito Democratico. "Se Berisha ha bisogno di un solo voto per la maggioranza, quello sarà il mio, a condizione che l'Albania, almeno per una volta, abbia elezioni libere ed eque", afferma Dritan Prifti, imponendo però un'altra condizione: se unisce il suo mandato con Berisha, dovrà redigere un progetto di legge per ricontare i voti e per penalizzare quelli che hanno rovinato queste elezioni, per dare un messaggio che "non bisogna più permettere il furto del voto". Prifti ha così detto che il suo voto andrà contro Edi Rama, considerato un nemico per il Partito Socialista Edi Rama, in quanto ha sostenuto il progetto di legge per eliminare dalla scena politica l'LSI. Ha così affermato di non aver alcun rispetto per Rama, in un momento in cui egli lascia nuovamente la sinistra in opposizione. "L'LSI ha vinto queste elezioni, considerando che è stato progettato per un anno intero la strategia per eliminare l'LSI. La costituzione è stata modificata solo per colpire l'LSI, il codice elettorale è stato pianificato unicamente per l'LSI, sono stati pagati gli spot della campagna da parte del Partito Socialista, solo per colpire l'LSI, sono stati pagati milioni di euro nella campagna, in particolare negli ultimi 2-3 giorni di reprimere duramente l'LSI", ha detto Prifti. Ha aggiunto, infine, che nonostante le battaglie che sono state fatte contro l'LSI, il partito non solo non è stato eliminato, ma ha già 4 mandati "d'oro", che valgono quasi 40 mandati, perchè decidono l’equilibrio del governo, e mette fine ad ogni discussione. Prifti inoltre accusa i candidati del PS che, a suo parere, hanno pagato 100 euro per ogni cittadino che avrebbe votato per il partito socialista.

    RispondiElimina
  4. bersiha ha rovinato gli albanesi che sono emigrati in tutto il mondo.
    Io non capisco come mai esisto ancora in politica uno comer Berisha e Berlusconi.Sono in politica da 20 anni.

    no se ne puo più

    RispondiElimina
  5. ma l' albania per dare il risultato ci ha messo 5 giorni .
    solo 3 milioni di abitanti ci hanno messo 5 giorni . ?
    ridicoli.

    forza Edy Rama

    RispondiElimina
  6. Berisha non ha meritato di vincere .lui ha ingannato la gente.
    secondo me in Albania non c'è libertà.
    Io preferifo Edi Rama.
    Ha sfiorato la vittoria

    RispondiElimina
  7. per chi dice che in albania non c'è la libertà allora in Italia c'è . non credo visto che Berlusconi governa da 15 anni.

    comunque sono contento che in Albania ha vinto la destra.

    RispondiElimina
  8. lexoni hte artikullin

    02.07.2009,11:44 - Berisha proclama la vittoria dopo tensioni nella notte per l'ultimo seggio
    Tirana - "Abbiamo vinto, e siamo pronti a creare la maggioranza". Queste le parole del Premier Sali Berisha, leader della coalizione di destra, in vantaggio nello scrutinio delle schede elettorali, anche se ancora non terminato del tutto. Nell’ultimo comunicato stampa di partito, Sali Berisha, ha dichiarato che "la vittoria è certa", che sia "grande o piccola, questa è una vittoria", ha precisato, dicendosi così pronto a formare la nuova maggioranza. Al momento la coalizione di destra, costituita dal Partito democratico di Sali Berisha, dal Partito dei Cham (PDI) e dal Partito Repubblicano di Fatmir Mediu (PR) ha ottenuto 70 seggi (68,1,1), mentre la Coalizione Unione per il Cambiamento, costituita dal Partito Socialista di Edi Rama e dal PBNDJ della minoranza greca di Girocastro 66 ( 65,1), e l'Alleanza per il Movimento socialista per l'Integrazione di Ilir Meta 4 seggi.
    Lo scrutinio, tuttavia, non è ancora terminato, in quanto restano da visionare circa 50 schede, del seggio nr.20 in Libofsh Fier, che sono state trasportate nel corso della notte a Tirana. La decisione della Commissione elettorale del distretto di Fier è stata presa alle 3 di mattina dopo molti dibattiti e obiezioni, venendosi a creare una situazione di tensione, considerando che i commissari del PD avevano dichiarato il procedimento irregolare e con problemi tecnici, mentre i rappresentanti del PS hanno respinto il risultato chiedendo il riconteggio delle scatole. Per mettere fine alla situazione di tensione, è stato deciso che le scatole vengano trasportate a Tirana per ricontarle presso la Commissione elettorale centrale (KQZ). La KQZ si è così riunita urgentemente alle 01:00 per prendere una decisione per quanto riguarda a questa situazione e ha deciso che le tre scatole di Fier saranno spediti a Tirana da parte delle forze della Polizia di Stato. A seguito di tale decisione, la situazione è peggiorata, perchè i rappresentante del PS e i suoi sostenitori si sono riuniti davanti al centro di conteggio per impedire il trasferimento delle scatole, intralciando il traffico. La situazione di tensione è continuata fino alle 03:00 del mattino, quando tutte le parti si sono messe d'accordo per trasportare le scatole. La decisione e’ stata presa dopo l’intervento degli osservatori internazionali. Queste scatole, daranno ora il verdetto finale, considerando che la sinistra (PS ed LSI) e la destra (PD,PDI,PR) hanno vinto ognuna 70 mandati.


    fonte : http://www.rinascitabalcanica.com/?read=27661

    RispondiElimina
  9. gli albanesi sono furbi hanno votato per la destra.
    dopo tutti quei anni di comunismo vorresti la sinistra al governo ?
    stai scherzando.

    RispondiElimina
  10. solo i idioti possano pensare che il futuro del albania è ancora berisha il suo tempo è finito,anzi è una disgrazia per l'albania che nel 90 l'ex segretario del partito il zelante comunista con metodi non democratici e violenti è diventato capo del partito democratico.. nei anni successivi ha fatto fuori tutti i suoi rivali nel partito e questa violenza è diventata una costante in ogni carica che ha avuto.In un paese normale l'ex presidente della repubblica non torna di nuovo al capo del partito cacciando 80 per cento del vertice,non ruba il voto come ha sempre fatto.

    RispondiElimina
  11. intanto grazie a Bersisha che l'albania esiste altrimenti sarebbe diventata una colonia russa
    Albania è il paese piu vicino (politicamente parlando ) all'Europa.
    Oggi l'Europa habisogno di questo paese nel cuore di esso.
    ciao a tutti
    L'unico che puoi guidare l'Albania e che l'europa si fida è Berisha
    from Bruxelles

    RispondiElimina
  12. avrei preferito edi rama ...speriamo bene

    RispondiElimina
  13. ha ragione l'anonimo che dice gli albanesi non capiscono nulla di politica

    RispondiElimina
  14. Sali Berisha se voleva fare qualcosa per l'albania doveva farlo già prima ora deve lasciare spazio agli altri per poter fare qualcosa per il nostro paese!!!!

    RispondiElimina
  15. vai berisha porta l,albania in europa perche e quella che ci serve ,,lontano dai socialisti filogrecci e venduti ,,ma cosa vogliono ancora i socialisti ,,dopo nano che non ha fatto un cazzo a parte fare le sue vacanze nelle isole greche ospite dei politici dell posto ,vai berisha ,di certo non e il massimo dei politici ma e molto per l,europa ed e un europeo doc ,,viva albania

    RispondiElimina
  16. secondo me tutti i politici che sono stati sono stati pessimi ..

    diamo spazio ai giovani

    RispondiElimina