Castello di Elbasan (Albania centrale)

fonte www.albaniaturismo.com

Il castello e le mura che circondano raccontano della grande importanza militare che la città aveva nel primo periodo ottomano. Il muro del recinto che si trova nella parte del sud del castello è ancora intatta , questo dimostra che nonostante secoli le mura di questo castello resistono.

La fortezza di Elbasan fu ricostruita nell'anno 1466 dal sultano ottomano , sulle rovine dell'antica città di Skampa, appartenenti al IV secolo d.C.

Il 1466 fu l'anno del secondo assedio di Kruje da parte di Maometto II il quale, non riuscendo a sconfiggere Scanderbeg e a conquistare l'inespugnabile fortezza di Kruje, decise di aspettare l'anno successivo. E la roccaforte di Elbasan fu costruita proprio in questo frangente come punto di appoggio per le truppe ottomane.


La sua lunga cinta muraria, che doveva difendere la città dalle invasioni barbariche, ha fatto di Elbasan la fortezza più grande dell'Albania.

Le basi di questo castello hanno fondamenta romane e bizantine e sulle rovine precedenti fu cotruito questo castello.

Questo castello ha avuto 26 torre a uguale distanza l'uno dall'altro, per tutta la parete alta 9 m. In questa fortezza comprendeva una parte della "Via Egnatia", che passa attraverso di esso.

istanza l'uno dall'altro, per tutta la parete alta 9 m. In questa fortezza comprendeva una parte della "Via Egnatia", che passa attraverso di esso.

Nessun commento