Protesta degli albanesi -" Nella polizia macedone ci sono criminali serbi"

2-03-2013


In Macedonia quasi 1/3 della popolazione è di etnia albanese . Gli albanesi finirono in terra jugoslava dopo la divisione dell'Albania nel 1912. Infatti l'odierna Macedonia , paese ex jugoslavo  (paese nato nel 1991) è abitato da 2/3 da slavi . Le popolazioni albanesi sono state costrette con la forza a fuggire.

Oggi gli albanesi  della Macedonia protestano perchè secondo loro in Macedonia si nasconderebbero criminali serbi e che molti di questi criminali vestono l'uniforma della polizia macedone .


Una grande manifestazione degli albanesi in Macedonia " Nella polizia macedone ci sono criminali serbi"
La protesta era stata organizzata da esponenti dell'etnia minoritaria albanese per reagire alla manifestazione con cui ieri un gruppo di macedoni aveva contestato la nomina dell'ex comandante dei ribelli albanesi dell'Esercito di Liberazione Popolare, Talat Xhaferi, a ministro della Difesa.

Infatti dopo aver creato crimini in Kosovo c'è il pericolo che i paramilitari serbi possano nuovamente mettere in atto un altro crimine verso gli albanesi.

Intanto su questa situazione non c'è molta chiarezza ma i ragazzi di etnia albanese che hanno partecipato ad un corteo pacifico dal grido " Fuori i criminali serbi dalla Macedonia" sono stati picchiati e arrestati dalla Polizia dove sotto le loro uniformi si nasconderebbero criminali Serbi fuggiti all'estero e trovando un appoggio soprattutto nei paesi slavo ortodossi come la Russia , Grecia e Macedonia.

Intanto i giornali macedoni di lingua slava parlano di un piano segreto della Nato , della Lobby albanese negli Usa e Italia le quali (sempre secondo i gionali slavi ) starebbero alimentando il disordine in Macedonia per destabilizzare il paese ipotizzando addirittura la scomposizione della Fyrom Macedonia permettendo alla parte albanese di unirsi all'Albania.

Nessun commento