Boom immobiliare anche in Albania

Gli investitori stranieri stanno volgendo la loro attenzione al mercato immobiliare albanese, in particolar modo alle zone turistiche costiere, scrive Setimes. Investitori e turisti hanno ormai esplorato pressoché completamente le spiagge del Mediterraneo: le coste albanesi sono ancora quasi del tutto incontaminate e molti vi stanno cominciando a volgere lo sguardo. Il buon livello di stabilità economica e politica raggiunto dal Paese e le sue prospettive UE e Nato, rendono l´Albania ancora più attraente.
Gli esperti in campo immobiliare confermano che i processi di integrazione in UE e NATO assicurano la prospettiva di un considerevole apprezzamento del settore in Albania nell´ambito dei prossimi 5 - 10 anni. Alcuni prevedono un tasso di apprezzamento annuo del 30 per cento per le proprietà immobiliari nel Paese. Philip Bay, Direttore Regionale per il sudest europeo di Colliers International pensa che l´Albania diventerà un mercato attrattivo nei prossimi 3 - 5 anni.

Un altro vantaggio del mercato albanese è che questo al momento offre i prezzi più bassi dell´intero continente europeo. Gli investitori comprano propietà lungo l´intera costa. La località di Shengjini, situata nel nord del Paese è al centro dell´attenzione
degli investitori russi, che stanno scendendo in Albania dopo aver comprato numerose proprietà in Montenegro. Gli agenti immobiliari affermano che il sud del Paese, tra Valona e Saranda resta un mercato di primo piano, ma gli investitori sembrano al momento essere interessati soprattutto alla baia di Laizi a Durazzo, un´area ancora in larga parte incontaminata.

I cittadini dell´Europa occidentale hanno cominciato a comprare appartamenti, in particolare lungo la costa meridionale. Molti degli acquirenti provengono da Regno Unito, Irlanda e Norvegia. Gli investitori tedeschi stanno mostrando un particolare interesse nell´area tra Durazzo e Tirana. Robin Barrasford, direttore di Barrasford and Bird, una società di consulenza immobiliare britannica, afferma che l´Albania rappresenta un´eccellente opportunità, le cui prospettive fanno pensare a un boom analogo a quello vissuto negli scorsi anni dalla Bulgaria.

Tuttavia, chi investe in Albania deve anche essere pronto ad affrontare potenziali problemi, in particolar modo per ottenere titoli di proprietà sicuri, in una fase in cui il Governo non ha ancora risolto la questione della restituzione delle proprietà confiscate nel periodo del regime comunista ai precedenti possessori, e dunque il rischio del sorgere di contenziosi non è affatto remoto; per questo motivo, molti di coloro che vogliono acquistare proprietà in Albania chiedono una consulenza legale prima dell´investimento.



Marcello Berlich - by Setimes.Com

fonte http://euregion.net/

1 commento:

  1. E vero stanno distrugendo la mia città e stanno construendo senza rispettare l'ambiente.

    questo si chiama mafia albanese.
    La mafia albanese sono i politici corrotti e i politici che ascoltano l'america.
    Io volgio solo un paese che si chiama BALCANI

    RispondiElimina

Più letti ultimi 7 giorni

Commenti recenti

Per liquidare i popoli si comincia con il privarli della memoria.Si distruggono i loro libri, la loro cultura, la loro storia. E qualcun altro scrive loro altri libri, li fornisce di un'altra cultura, inventa per loro un'altra storia. Dopo di che il popolo incomincia lentamente a dimenticare quello che e' stato. E il mondo attorno a lui lo dimentica ancora piu' in fretta. L'Albania ha la storia più antica d'Europa , una storia distorta dagli invasori e che faticosamente sta cercando di ricostruire.