Indipendenza dell'Albania 28 novembre 1912



Ismail Qemali 1912 fù primo ministrodell'Albania ; nasce a Valona il 24 gennaio del 1844 .
Fu fautore dell'indipendenza dell'Albania dall'Impero Ottomano.

Il 28 novembre 1912 viene proclamato a Valona.

Fu avvelenato per cause sconosciute a Perugia il 24 gennaio del 1919.


Ecco ogni 28 novembre è stata una data storica per l'Albania.
Nella dittatura comunista era un pretesto per unire la gente disperata e festeggiare tutti insieme, ma la voglia di libertà c'era anche nella dittatura comunista.

Il 1912 è anche una grande giornata per tutti gli albanesi nel mondo.
Dagli Usa all'Europa si festeggia questa festa ricordandosi delle proprie origini con entusiasmo e con valore umano per coloro che ci hanno dato la libertà dall'impero ottomano.
Certo c'è stata anche la libertà dalla seconda guerra mondiale ma il 28 novembre è sentito maggiormente in quanto l'invasione ottomana durò circa 5 secoli.

Beh chi non ha vissuto una guerra non può capire bene cosa sia la libertà.

L'indipendena del Kossovo è un esempio di come i conflitti nel mondo possano privare di libertà molte persone,anche a 200 km dall'Italia.

Un altro esempio sono le stragi naziste e fasciste in Italia
Le stragi naziste e fasciste hanno distrutto l'Europa e milioni di Ebrei.


Comunque come ogni nazione che festeggia la propria storia gli albanesi lo fanno in ogni parte del mondo.
Ci sono diversi appuntamenti dove tanti albanesi e soprattuto studenti organizzano eventi dal nord a sud Italia.

"8 novembre 1912 indipendenza albanese dall'impero Ottomano.

4 commenti

  1. Discoteca Shqiponja27 novembre 2008 13:31

    Festa dell'Indipendenza a Torino.


    L'inizio di questo evento è previsto per le ore 21.00 del giorno 28 novembre 2008 in Disco Shqiponja.

    RispondiElimina
  2. Discoteca Shqiponja a Leini Torino27 novembre 2008 13:32

    Disco shqiptare...
    Muzik shqiptare çdo te shtune ... nga ora 21.00 deri ne oret e para te mengjesit...

    Lokali mund te prenotohet edhe per festa private... si fejesa, dasma apo ditelindje..
    Per info e prenotime telefononi ne 346.57.42.424

    Informazioni di contatto
    Luogo: Via Lombardore 59
    Leinì, Italy

    RispondiElimina
  3. lbanesi in Italia27 novembre 2008 18:21

    Ravenna: uno spettacolo per promuovere un'Albania europea

    RAVENNA - L'Associazione di promozione sociale Lega Nazionale Albanese organizza, in data 30 novembre 2008, una manifestazione artistica a cui parteciperanno artisti, cantanti e comici provenienti dall'Albania.



    Lo spettacolo intende promuovere e valorizzare la cultura albanese nei suoi diversi aspetti (musica, arte, spettacolo) e si pone l'obbiettivo di favorire il dialogo e lo

    scambio culturale tra l'Italia e l'Albania.



    Lo spettacolo, dal titolo "Per un'Albania europea - Per njé Shqipéri Europiane", previsto per domenica 30 novembre presso il Teatro Alighieri di Ravenna, avrà inizio alle ore 15,00 del pomeriggio e avrà come protagonisti famosi cantanti albanesi quali Eli Fara, Valbona Mema, Manjola Nallbani, Silva Gunbardhi, Enxhi Nini, Maya Sajmir Cili e i comici Zef Deda e il Gruppo Dhésh-Besh. E' prevista la partecipazione di alcuni celebri gruppi di danza.



    L'evento è organizzato con il Patrocinio del Comune e della Provincia di Ravenna.

    fonte http://www.romagnaoggi.it/ravenna/2008/11/27/109378/

    RispondiElimina
  4. Albanesi a Parma29 novembre 2008 18:04

    Gli albanesi di Parma in festa
    Questa sera cena con Vignali per ricordare l’indipendenza dell’Albania dal dominio ottomano.

    Come tutti gli anni in occasione dell’anniversario dell’indipendenza dell’Albania dal dominio ottomano del 1912, anche quest’anno l’associazione albanese di Parma e provincia “Scanderbeg" organizza per questa sera coi propri soci una serata ricca di momenti significativi presso il ristorante "In Ferrovia" ore 20.00.
    Durante la serata i balli e i canti popolari soprenderanno bambini ed adulti.
    Tra gli invitati sarà presente il sindaco di Parma Pietro Vignali accompagnato da altri membri del consiglio comunale, oltre che da rappresentanti di altre associazioni straniere operanti nel territorio.

    http://www.parmadaily.it/Notizie/Dettaglio.aspx?pda=MTY&pdi=17091

    RispondiElimina