ITINERARI PER CAMPER IN ALBANIA

9 GIORNI DI VACANZA FRA MARE E CULTURA
BRINDISI - VALONA - LLOGORA - HIMARA - PORTO PALERMO - SARANDA - KSAMIL - GJROKASTER - TIRANA - DURAZZO - BARI


IL PROGRAMMA
1° GIORNO
PARTENZA DELL’ITALIA
Incontro dei partecipanti al Porto di Brindisi. Svolgimento delle pratiche doganali, imbarco e sistemazione nelle cabine riservate. Supervisione all’imbarco. Partenza alle ore 23.00

2° GIORNO Km 36
VALONA- VILLAGGIO TURISTICO LLOGARA
Arrivo a Valona alle ore 0700.
Disbrigo operazioni doganali, sbarco. Dopo aver incontrato il nostro accompagnatore albanese, giro turistico di Valona in pulmino e possibilità di relax in riva al mare. Proseguiamo per il Parco Nazionale di Llogara, il paesaggio circostante è formato da estesi pascoli che a poco a poco, salendo, lasciano spazio a boschi di conifere. Vicino al passo di Llogara s’incontrano alberi e cime di forme interessanti, da secoli modellate dal vento del mare. Molto caratteristici i "pini a bandiera". Cena a base di carne d’agnello e capretto allo spiedo, yogurt di pecora e miele di montagna, tutto prodotto in maniera artigianale nel Parco. Pernottamento: parcheggio del villaggio Turistico.

3° GIORNO Km 45
VILLAGGIO TURISTICO LLOGARA- PORTO PALERMO
Nella mattinata lasciamo il Parco di Llogara per Porto Palermo. Il viaggio continua lungo la “Riviera albanese” che presenta un panorama mozzafiato sul mare adriatico e verso le prime isole della Grecia (isole Diapondie). Una sosta per la visita di Himara, città rivierasca, conosciuta per il suo clima salubre.
Giungiamo a Porto Palermo: una splendida insenatura utilizzata in passato dalla Marina albanese. Visita del Castello di Ali Pashe Tepelene, conosciuto anche come Il Leone di Ioannina e noto per essere stato un despota crudele e sanguinario. Il castello si erge su un piccolo promontorio che chiude a sud l’insenatura di Porto Palermo. Cena a base di pesce in una taverna di pescatori. Pernottamento: parcheggio vista mare.

4° GIORNO Km 45
PORTO PALERMO- SARANDA – KSAMIL
Nella mattinata proseguimento per Saranda, ridente cittadina all’estremo sud dell’Albania di fronte all'isola greca di Corfù, dalla quale dista solo tre miglia. Lasciata la città, che visiteremo domani, procediamo per Ksamil, un villaggio a pochi km più a Sud. Parcheggiamo in riva al mare. Possibilità di bellissimi bagni fino al tardo pomeriggio. Pernottamento: parcheggio vista mare

5° GIORNO km 0
KSAMIL
Nella mattinata a bordo di un pulmino, per una suggestiva e panoramica strada che corre parallela rispetto al canale di Corfù', giungiamo per la visita al sito archeologico di Butrint, patrimonio dell’Umanità, di grande interesse e che racchiude e testimonia secoli di storia. Nel pomeriggio trasferimento in pulmino per la visita della città di Saranda, con possibilità di trascorrere la serata e passeggiare per il vivace lungomare, ravvivato da locali notturni e tipici ristorantini. Pernottamento: parcheggio a Ksamil.

6° GIORNO Km 56
KSAMIL - GJIROKASTER
Lasciamo la costa e proseguiamo per Gjirokaster, il paesaggio che attraversiamo è molto suggestivo. Sosta per la visita di Syri i.Kalter – l’occhio azzurro - che si trova nel villaggio di Mulina ed è una vera bellezza della natura. Il laghetto, secondo la leggenda, è stato creato da un grandissimo serpente, il colore dell'acqua varia in tutte le sfumature dal cristallino all'azzurro intenso che mossa in continuazione dalla corrente, ricorda il cromatismo della coda del pavone. Raggiungiamo Gjirokaster città museo sorprendentemente pittoresca e abbarbicata sul pendio di una montagna sopra il fiume Drino, chiamata la “città dei mille gradini” o “la città delle pietre”. Dichiarata dall’”Unesco patrimonio dell’”Umanità è città natale del dittatore Hoxha. Visita della città, del castello costruito nel IV secolo, e del vecchio Bazar con i caratteristici negozi. Pernottamento: parcheggio

7° GIORNO km 260
GJIROKASTER –TIRANA
Partenza per Tirana. Sosta per il pranzo libero durante il trasferimento. Nella serata arrivo a Tirana. Cena a Bathore, con piatti tipici e ballo, nei locali dell’Associazione “Vivalbania”. Pernottamento: area di sosta nelle vicinanze di Tirana.

8° GIORNO Km 45
TIRANA – DURAZZO
Nella mattinata visita in pulmino della città di Tirana, del Museo storico, della moschea di Ethem Bey, del ponte di Tabakeve, situato lungo il boulevard Zhan Dark. Proseguimento per la visita della città medievale di Kruje, città natale dell’eroe nazionale Skenderbeg, del castello e del museo storico ed etnografico dedicato a Skenderbeg, il principe di Kruje. Passeggiata per le viuzze a ciottoli, tipicamente medievali, e sosta al bazar dove è possibile acquistare oggetti di artigianato tradizionale, in filigrana, in legno, in alabastro ed argento. Rientro a Tirana e trasferimento, con i camper, per il porto di Durazzo
Assistenza al porto per l’imbarco. Partenza ore 23. Pernottamento: in cabina con servizi o Campeggio a bordo, ove disponibile.

9° GIORNO
BARI
Arrivo alle ore 07.00. Operazioni doganali. Sbarco. Fine servizi.

Date di partenza 2009 da BRINDISI
30 maggio, 20 luglio, 22 agosto, 5 settembre, 19 settembre

per saperne di piu www.elladeviaggi.it

Nessun commento