L'isola di Corfu deve ritornare all'Albania.

(ricevo e pubblico)
In questi giorni sul web ci sono molte proteste per quanto riguarda il confine del mare tra l'Albania e la Grecia. La Grecia vuole prendersi le coste albanesi. Invece noi al cotrario chiediamo che ci restituriscano l'isola di Corfù in quanto fu rubata all'Albania .
In circa 100 anni la Grecia si è presa tutto il sud dell'Albania ,cioè la Ciameria. La Grecia non si accontenta e si fotte pure l'Isola di Corfù.(fotte = frega)
Uso la parola fotte per muovere dal sonno tanti albanesi che potrebbero essere nati solo per avere il sogno di costruire ville e avere macchinoni ,e a persone che vivono sulle spalle degli altri e che passano le loro giornate a fare danni all'Albania e che non hanno fatto nulla per questo paese. A tutti quei albanesi che vanno in giro e dicono "ah in Albania tu puoi fare quello che vuoi, tanto li non ti dicono niente " ecco a queste persone sarebbe meglio non farle piu tornare in Albania in quento sarebbe una persona inutile per l'Albania e meglio che non ci torni perchè è un falso albanese oppure magari è un nomade che si finge albanese.

Vorrie che quei 20 % di arbereshe che in Italia (che sono milioni) di unirsi ed a promuovere l'Albania.Invece 80 % degli arbereshe sta facendo molto per l'Albania.
Ecco a qui 20 % di arbereche chiediamo di avere più passione e più voglia di capire i veri e reali problemi che l'Albania ha avuto.
Oggi l'Albania c'è l'ha fatta anche grazie a voi anzi sopratutto ai arbereshe in Italia che sono milioni ripeto Milioni..Nord sud ovest est e tutta Europa.

Chiediamo a tutte le associazioni in Italia di riunirsi a Roma e di protestare per la situazione politica che Bruxelles ha preso nei confronti della dell'Albania in quanto l'Albania è la vera madre della civiltà europea in quanto Bruxelles ci sta trattando come l'ultimo paese africano.
Siamo nel cuore dell'Europa ed è veramente scandaloso che noi culla della civiltà dobbiamo ancora trattare di confini , ma ricordo anche che un Albania poverà avra conseguenze peggiori in Italia del Sud la quale sarà ancora più povera e i meridionali emigreranno insieme ai albanesi sempre nel nord Italia e Nord Europa. E questo l'Italia che è il paese piu bello del mondo non lo deve accettare in quanto i migliori italiani sono stati e sono la mente della scienza ,della medicina e della ricerca. Purtroppo queste grandi persone non sono in Italia ma sono costretti ad emigrare.

E assurdo che l'Albania nel cuore dell'Europa condizionata in modo intimidatorio e di ricatto dalla Grecia.
Che i politici albanesi pretendano una volta di avere almeno una parte di terra rubata in modo ingannevole e di denunciare le pulizie etniche dalla parte dell Grecia Ortodossa.
Questo è un crimine intimidatorio e che la procura di Tirana dovrebbe chiedere di ridarci l'isola di Corfà e i danni che la Grecia ha causato all'Albania in 100 anni in più i danni e che almeno l'Isola di Corfù torni all'Albania.

La Grecia deve anche capire che l'Albania non quella di ieri che l'Albania è nella nato e che l'Albania fra un pò di tempo farrà pi della Grecia.


Importante che Bruxelles abbia in mente questi 2 articoli_
Gli articoli 48 della Costituzione e l'articolo 11 della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali.

Griselda

18 commenti

  1. IN REALTA' ANCHE SE LA GRECIA HA PRESO ALL'ALBANIA LA CIAMERIA I CIAM SI SENTONO ALBANESI 100%.

    TANTO IN GRECIA CI SONO 500 MILA SKENDERBEG .QUINDI IN UN CERTO SENSO LA GRECIA RITORNERA ALL'ALBANIA

    UN SALUTO A TUTTI

    RispondiElimina
  2. corfu è e rimane della grecia .
    . e basta

    W hellas

    RispondiElimina
  3. VIVAAAA L'ALBANIA
    UN GIORNO SAREMO UNA POTENZA FORTISSIMA... SAREMO I MIGLIORI NE SONO CERTA!!! SE IN COSì POCO TEMPO SIAMO PASSATI DA UNA SITUAZIONE DI DISASTRO TOTALE AD UNA SITUAZIONE MOLTO BUONA(STRADE LUCE ACQUA TURISMO SERVIZI ATTRAZIONI PER GIOVANI) ARRIVEREMO FRA QUALKE ANNO AD UNA SITUAZIONE OTTIMA!!

    FORZA!!!!!!!

    INA

    RispondiElimina
  4. a hellas vorrei porrere una domanda:Perchè la grecia ha perdonato l'italia di mussolini e da il benvenuto agli italiani quando vanno in grecia, e con gli albanesi non fa altrettanto?Qualcosa mi dice che è per l'usufrutto che fanno tuttora con le proprietà della popolazione(autoctona) dei ciam ,che vengono citati anche da Omero come popolazione guerriera e autoctona,visto che discendono da Achille..Date le proprietà a chi appartengono ,o forse il vostro governo sta aspettando che muoiono anche i nipoti di quei ciam ,nati in albania,perchè i loro nonni e genitori hanno avuto la fortuna di salvarsi e non essere uccisi,dalle milizie di zervas?la grecia fa parte del UE ,O NO?

    RispondiElimina
  5. infatti bush berlusconi e berisha volevano dicchiarare querra alla grecia slavizzata.infatti ci sono piu slavi in grecia che in tutta europa.
    salviamo quei pochi europei rimasti in grecia.

    hihihihihihih
    hahahahahahahhah

    RispondiElimina
  6. all'anonimo che si firma "w hellas" vorrei chiedere un'altra cosa:"Perchè i manoscritti trovati dei Illiri(ILLIR VUOL DIRE LIBERO IN ALBANESE),si traducono solo in lingua albanese?" GRADIREI una risposta anche su Ulisse il nome del quale era ODISEA,che in albanese vuol dire Udhetar cioè "viaggiatore",non ha nessun significato in Greco? grazie ... cigno 72

    RispondiElimina
  7. è interessante ..sto leggendo su internet sulla lingua albanese e coincidono veramente tante cose.

    gli arbereshe sono incazzati con i greci (ortodossi)

    RispondiElimina
  8. Rispondo al signore che dice i Arberec sono incazzati con i Greci(ortodossi) e certo che sono incazzati perche i Greci ortodossi sono tutti sllavi e la lingua della grecia adesso e soltanto una lingua artificiale perche in grecia fino nel 1821 si parlava albanese.E la chiesa ortodossa ha manipulato la storia del albania e lo ha fatto a favore dei Greci.soltanto adesso si sta scoprendo che 1/3 della popolazione greca infati e discendenti dei albanesi il resto sono tutti sllavi,Egiziani,e Persiani a parte che lo sta dimostrando la loro DNA.Per non parlare poi delle nostre terre e che ci hanno preso come CORFU la cita di JANINA che in italiano significa (Gianina) la cita di Arta Ciameria .Per non parlare poi della storia e della mitologia Albanese che lo hanno proprio apropriata .

    RispondiElimina
  9. Mi rivolgo a tutte le persone di nazionalità (presumibilmente) albanese che hanno commentato questo post...
    Ma, dico, non vi imbarazza essere così bugiardi, violenti e razzisti nei riguardi della Grecia e della sua cultura? Ma le sognate la notte queste pseudo-informazioni ridicole? Perché è tutto inventato di sana pianta... Come poteva Omero citare una popolazione di etnia albanese, se, nella fase della Grecia pre-classica, il concetto di Albania non esisteva neppure? Come fanno i Greci ad essere di origine albanese: tutt'al più potrebbe essere vero il contrario...Che c'entra la Grecia con i popoli slavi (che, cmq, sono europei a pieno titolo), se l'Ellade ha una storia e una lingua incomparabilmente più antiche??
    Davvero, vorrei tacere di fronte a questo cumulo di sciocchezze, ma non ci riesco...L'arroganza e l'ignoranza, che di solito vanno di pari passo, sono i due difetti che mi innervosiscono di più...
    Cordiali Saluti.
    P.S. Tra l'altro, vedo che sull'altro post qualcuno ha avuto il cattivo gusto di offendere persino l'Africa, la culla del genere umano e patria ancestrale di tutti noi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://it.m.wikipedia.org/wiki/Protocollo_di_Corf%C3%B9 leggi la storia e poi parla. Leggila vene pero. E guarfa bene che corfu si trova in teritorio albanese. Ora sono scaduti 100 anni di contrato alla grecia corfu forse dichiata indipendenza propria

      Elimina
  10. L'africa non è la culla della civiltò . In Bosnia sono state scoperte piramidi antiche di 12 mila anni . Quelle Egizie sono piramidi antiche di 3 mila anni ...

    L'attuale Bosnia prima era chiamata Illiria ..

    cerca su google piramidi di Bosnia.

    tutto sta venendo fuori !!!!!

    RispondiElimina
  11. Rispondo al signore che ci paragona con ridicoli guarda lei signore non è per rrazismo ne per ignoranza ma è pure la verita adesso con la scoperta anche delle piramide di Bosnia sta uscendo tutto fuori e poi la testimonianza più viva è la lingua albanese.Poi Albania erano i Pellasgi -iliri poi sucesivamente diventata Albania e il nome viene dala cita Ilire di Albanopoli che si tova in Albania che era la forteza della tibu ilire dei Albani da qui vine il nome Albania ma prima era ALBANI.Poi signore stano parlando i fatti e non le chiachiere e non per essere rrazisti perche lo sapiamo che un 1/3 dei greci sono la stessa cosa di noi cio è Pellasgi-iliri che si chiamano oggi ARVANITI e sono Greci veri che parlano albanese.Il resto dei Greci sono tutti Persiani e Egiziano ci sono dokumenti che lo dimostrano :Poi un altra cosa i Iliri sono il primo popolo europeo che erano in europa poi i Heleni e Romani quindi ha dimenticato una cosa molto importante lei.Studia un po bene la storia perche secondo me voi siete molto imbanditi della storia artificiale Hellena che non a caso nelle universita Americane lo hanno gia tolto prche i professori universitari ritengono di essere tutta una manipulazione.Adesso sarà il tempo della verita e speriamo tanto anche noi albanesi con il tovamento anche delle piramide in Bosnia più le nostre prove verrà tutto fuori niente più manipulazioni perche tuta europa volle la verità.Voi Romani che avete inventato poi il nome Italici e i Helleni che hanno sopresso i Iliri sia venuto la fine delle bugie.Ciao non ho niente contro di lei e non vi conosco.

    RispondiElimina
  12. Ah, sì?? In America non si studia più la storia greca? Come Le è arrivata questa notizia? La hanno comunicata soltanto a Lei in gran segreto? I funzionari del Dipartimento di Stato americano sono andati direttamente a casa sua, ad informarLa personalmente? Come scrive Lei stesso/a, siete ridicoli...

    RispondiElimina
  13. o shqipe e inutile discutere con gente ignorante che nn ha mai studiato ..nn ha le proprio idee ma si basa in solo quello che ha letto ..se ha letto qualcosa e nn l'avrà sentita..nn ha un carattere ..e come quel cavallo che li metti le paraocchi per guardare solo davanti e nnt altro ..perciò noi Albanesi sapiamo la vera storia com'e ..e un giorno tutta la verità verrà fuori ..e la albania etnica sarà ancora tutta unita...nn e lontano quel giorno.

    RispondiElimina
  14. Evidentemente Lei non si è ancora reso conto di non avere diritto alcuno di offendere gli interlocutori gratuitamente e a livello personale. Io sarei ignorante??! Io non avrei mai studiato??! Lei conosce la mia vita? In secondo luogo, che vuo dire: "perciò noi Albanesi sapiamo la vera storia com'e ..e un giorno tutta la verità verrà fuori ..". Da quando la comprensione e la conoscenza dei fatti storici dipende dall'appartenenza etnica o nazionale???!! E l'Albania etnica che c'entra? Ha senso continuare a lottare per i confini, rivendicando territori appartenenti ad altri stati? La storia dei Balcani non insegna nulla??!

    RispondiElimina
  15. Sono giusto gli scrittori anonimi che possono scrivere che "Corfù è e resta della Grecia. E basta... W Hellas". Questa persona dovrebbe rileggere la storia, specialmente della Grecia e comprendere ed ammettere quante porcherie sono state perpetrate ai danni dall'Albania e degli Albanesi. E non solo. Quanto siamo lontani dalla magnificenza della filosofia di Socrate, Platone ed Aristotele. Loro stessi leverebbero gli scudi, contro questi greci, barbari ed invasori. Oggi, sono proprio loro i veri BARBARI. Auspico l'Albania etnica, all'interno di confini nazionali Albanesi.

    RispondiElimina
  16. Sono giusto gli scrittori anonimi che possono scrivere che "Corfù è e resta della Grecia. E basta... W Hellas". Questa persona dovrebbe rileggere la storia, specialmente della Grecia e comprendere ed ammettere quante porcherie sono state perpetrate ai danni dall'Albania e degli Albanesi. E non solo. Quanto siamo lontani dalla magnificenza della filosofia di Socrate, Platone ed Aristotele. Loro stessi leverebbero gli scudi, contro questi greci, barbari ed invasori. Oggi, sono proprio loro i veri BARBARI. Auspico l'Albania etnica, all'interno di confini nazionali Albanesi.

    RispondiElimina
  17. Tanto per puntualizzare qualche commento precedente, io stesso, in data 18 novembre 2012 ho avuto "felicissime esperienze" di saggiare il grado di civiltà, educazione, competenza e umanità (l'intelligenza è merce rara e dunque dispersa), della polizia greca di confine, la quale, non appena vede albanesi, sfoggia la sua miglior sensibilità, con atteggiamenti razzisti e discriminatori. Sono ben note, le code degli anni scorsi, alle quali, i poliziotti di frontiera, sottoponevano (e sottopongono, si vedano i fatti del 19 novembre u.s.) persone di etnia labanese, con gusto sadico e delinquenziale, respingendo e ponendo sul passaporto la fatidica "X" rossa di espulso, ancor prima di varcare la frontiera. Sono morte persone al confine e le risa di quei magistrali tutori della legge, ancor si odono risuonare. Complimenti Grecia, culla della civiltà occidentale (una volta, forse...). Ma il meglio, per esperienza personale, l'ha offerto un inpavido poliziotto della stradale, che appostato a circa due chilometri dal confine, in territorio greco, controllava la viabilità e, a giudicare dal piglio, la presenza di noti terroristi intrnazionali. Vedendo la nostra macchina con targa albanese, ho esibito il meglio che la sua piccola mente poteva offrire, sottoponendoci ad interrogatori e perquisizioni, "a prescindere". Mi ha persino chiesto, perché io, cittadino italiano non avessi il timbro di entrata in Grecia. Qualcuno ha spiegato al bestione, che per gli Italiani tale timbro non viene posto? Evidentemente no. Già. Il fatto è, che ero in piacevolissima compagnia di persone Albanesi e dunque anch'io, persona sospetta e indesiderata. La grecia è prossima al default. Però sino a ieri, i soldi per pagare 400 euro al mese, agli albanesi della Ciameria, per dichiararsi greci ed impedire un ritorno del territorio all'Albania, sulla base della "nuova" etnia, quelli erano disponibili... E ora si chiede all'Europa... Da convinto europeista, quando la Merkel, tra il serio e lo spirioso, propose di saldare il debito pubblico greco in cambio della vendita delle isole, mi sollevai con sdegno, ma forse la Merkel conosceva i greci meglio di me. Oggi potrei rivedere la mia precedente posizione. Un saluto a tutti.

    RispondiElimina