Mosaico di Messaplik del VI secolo

Messaplik si trova nel sud dell'Albania, è un villaggio nella città di Valona. Come si puo ben notare dal nome Messaplik si abina subito al nome " messapi" (antichi abitanti dell'Italia del sud , in Puglia)
In questo villaggio è stato trovato un bellissimo mosaico ed è stato chiamato "Il mosaico di Messaplik" è un mosaico risalente al V secolo dopo cristo e le sue dimensioni sono 230x349 cm.
Nel Mosaico è raffigurato un uomo e intorno ci sono piatti pieni di frutta e di pesce; inoltre, lo sguardo dell’uomo è diretto verso la frase incisa.


Il mosaico raffigura la testa di profilo di un uomo che indossa un capello a punta. All’estremità del cappello sono attaccati due nastri. Nei tempi antichi, questo tipo di capello veniva indossato da professori e filosofi illustri.
Si trova nel museo storico nazionale dell’Albania.
Attorno all’uomo, ci sono dei piatti pieni di frutta e di pesce. Il suo sguardo è diretto verso l’iscrizione “A PAK KE T’AÇ”. Queste lettere appartengono quasi tutte all’alfabeto latino, ad esclusione della seconda lettera che è la lettera P dell’alfabeto greco. Gli studiosi e i linguisti hanno pareri diversi su cosa significhi questa frase.

Lo studioso greco di origini albanesi Niko Stylos, assieme all’esperto Ilir Mati, non hanno nessun dubbio: la frase è in lingua albanese e letteralmente vuol dire "mangia poco, hai da mangiare".




(una riproduzione del mosaico di Mesaplik)

Nessun commento