Inaugurata la Fiera del turismo a Tirana - Corriere della Sera

LA CERIMONIA

Inaugurata la Fiera del turismo a Tirana
Fdl Servizi punta a migliorare gli scambi

La cerimonia a Tirana

TIRANA - E' stata inaugurata questa mattina al Citypark di Tirana, «Pushime» la fiera specializzata dedicata al turismo ecosostenibile organizzata da Fiera del Levante Servizi e attiva dal 14 al 16 ottobre. La manifestazione è stata realizzata dal ministero dello Sviluppo Economico grazie al progetto «Amico finanziato». Protagonista della fiera è la potenzialità dell'industria turistica albanese.
I DATI -L'Italia manifesta un'attenzione particolare verso l'Albania, in  quanto nei primi otto mesi del 2011 in Albania sono state registrate centomila presenze italiane, ma l'obiettivo è di incentivare il numero e arrivare a un milione. Il paese è dotato di 400 km di costa, ma solo il 20% è attrezzata, punta quindi ad ampi margini di miglioramento. Questi numeri hanno spinto l'imprenditoria giovanile locale a portare avanti un processo di ammodernamento globale delle strutture e dei servizi, anche al fine di intrecciare i nuovi rapporti di collaborazione con l'Italia.
LE DICHIARAZIONI - «La rassegna offre una vetrina unica - ha spiegato il presidente di Fdl Servizi, Antonio Ciuffreda - su un settore in espansione come il turismo ecosostenibile. Inoltre Pushime ha tra i suoi obiettivi primari l'incentivazione degli scambi tra il mercato turistico italiano e quello albanese, mediante incontri tra operatori specializzati, seminari e dibattiti. Siamo convinti che la rassegna darà ottimi risultati sin dalla sua prima edizione, viste le enormi potenzialità rivelate nel settore del Paese delle Aquile tanto che Fdl Servizi intende realizzare nei prossimi anni, una serie di nuove iniziative su tutto il territorio del Balcani».
ALTRI APPUNTAMENTI - Dopo Pushime il 16 ottobre sarà inaugurata a Skopje (al padiglione Italia) «EcoBizExpo Tech», la fiera specializzata nel settore della Green Economy. L'Albania continua, infatti a manifestare molto interesse per il sistema italiano d'offerta specializzata, sia nel settore delle energie rinnovabili sia in quello delle tecnologie per l'ambiente. Saranno organizzati workshop specializzati e incontri d'affari con esperti del settore.
Chiara Curci
15 ottobre 2011


fonte http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/