La lingua albanese è la lingua di Omero

Nel tempo preistorico, molto tempo fà, prima di Omero c'erano alti poeti greci che credevano nei loro dei e molto prima che si scrivesse la lingua greca c'era un popolo che si chiamava Pelasgi dove la storia li cita molto tempo prima della civiltà greca. Il loro impero si estendeva dall'Asia minore fino al mar Adriatico e al nord fino al fiume Danubio.In questa etnia forte preistorica rimane solo il popolo albanese. E inutile cercare gli Dei greci nel etimologia della sua lingua. Nella lingua albanese questi nomi ed il loro significato sono molto chiari ed il loro significato molto importante.

Ecco l'Elenco.

E vranos, zana e reve = E vranet
Zeus= Zees,Za,Zot (Dio)
Athena= E thena , Premtimi (Giuramento)
Moisi oppure Moisos = Mesues (Professore)
Aphrodite,Aferdite = Afer Dite , Agim (alba)
Agamemnon= Aigemndon,ai qe mendon (il pensatore)
Ajax(Ajaxs)= gjaks
Priam(re di Troja)= Pri am, Pri jam, jam prijes
Akilli- Achilles -I qielles, oppure in Ghego "i kjelles"
Odisea oppure Odhisea = Udhesi,Udhetari (il Viaggiatore)
Tallia(museo della commedia)= Tallja (Humor)


Molte altre si possono aggiungere a questa lista nei commenti.
Non è un mistero per loro che studiano la lingua albanese e molti studiosi dicono che l'albanese èl a lingua dell'Omero.
Lo stesso il nome Omero si puo paragonare con la lingua albanese
Homer= O mire oppure nel dialetto Gego "O majr" poezia e Mire (la poesia buona )
I greci hanno preso dai Pellagi tutte le canzoni eroiche.
L'albanese era la lingua ufficiale di Alessandro il Grande che conquistò il mondo
Pirro del Epiro.Uno dei generali piu grandi che la storia ricorda come l'ultimo eroe che affrontò l'Impero Romano.
Queste fonti e molte altre stanno deffinendo che gli albanesi oggi vivono sulla terra dei loro predecessori(i nonni dei nonni dei bisnonni )
Quata non è una grande novità infatti fino a pochi anni fà i turchi e i greci non hanno avuto tanto piacere di notare tutte queste scoperte.
Le scoperte si stanno portando avanti con tante università europee e statuntense


Guardate anche queste descrizioni su Wikipedia

Zacharia Mayani
L'autore francese Zacharia Mayani ha proposto la tesi che la lingua etrusca e quella pelasgica abbia dei collegamenti con la lingua albanese. Anche se questa teoria è stata già avanzata da altri autori (Falaschi, Catapano, Marchiano, D'Angely, Kolias, Pilika), la maggior parte degli studiosi ha ritenuto gli argomenti di Mayani estremamente fragili.


Nermin Vlora Falaski, nel suo libro "Patrimonio linguistico e genetico" (scritto anche in lingua italiana), ha decifrato iscrizioni Etrusche e Pelasgiche (come la Stele di Lemno) con la lingua odierna Albanese, la sola lingua con la quale, tuttora, si possono tradurre quelle iscrizioni. Tutto questo proverebbe che gli Albanesi siano gli odierni discendenti dei Pelasgi, uno dei popoli più antichi.

estratto da http://it.wikipedia.org/wiki/Pelasgi

Commenti

  1. Ma arriviamo in un conclusione in grecia fino al 19 esimo secolo si parlava albanese lo hanno confermato i storici Greci in una conferenza in america.Allora se fini il 19 esimo secolo si parlava albanese qualle poteva essere la lingua del Omerio ? Albanese perche non esisteva altra lingua li erano i Pellasgi iliri Albanesi.Dopo l’arrivo degli Egizi di Danao e dei Fenici di Cadmo, una parte di essi accettò di mescolarsi con gli invasori per creare la classe dominate del momento, e successivamente presero il nome di Elleni. Proprio questi Elleni si attribuirono tutto il merito di aver fondato la civiltà pelasgica, che più tardi si chiamerà civiltà ellenica, e fecero si che si eclissasse ogni memoria della loro appartenenza anche parziale al grande popolo pelasgico. E li Omerio ha nominato per la prima volta il nome Pellasgo.

    RispondiElimina
  2. Saranno anche fragili gli argomenti di Mayani, ma restano molto convincenti, più di quelli di molti suoi detrattori. Leggere Mayani e confrontarlo con altri che gli sono contrari e poi farsi un'idea. Non diceva sciocchezze questo signore.

    RispondiElimina

Posta un commento