L'Albania mi piace...Il blog di Serena in Albania

Ecco alcuni dei racconti di Serena che ora si trova in Albania, aTirana.
Descrive molto bene Tirana e racconta in generale storie di tutti i giorni in Albania
Albania vista più da vicina.
L'Albania mi piace perché la vedo come una seconda chanche per il sud Italia, per non fare gli stessi errori, per trovare allo sviluppo soluzioni nuove più adatte, più eque anche. Forse è questa sensazione - personalissima, mi rendo conto - che mi fa avere voglia di restare qui, nonostante tutto. Forse è per questo che voglio rimanere convinta che loro ce la possono fare: perché questa terra dia una possibilità alla mia, di terra, quella da cui sono partita per sempre.
Perché a volte bisogna credere anche nelle cose meno probabili, nel 5% alla coda della curva normale che cade fuori dall'intervallo di confidenza; così, senza una vera ragione, ma crederci. A volte, dicono, funziona.

Sono andata banalmente al bar, a leggere e bere un costosissimo nescafé schiumoso al caramello che costituisce la mia personale addiction del momento. Non fa ancora tanto freddo e comunque ci sono in media 10 gradi in più che nelle altre capitali balcaniche; anche a partire da questa semplice constatazione si potrebbe riflettere su fino a che punto qui sia "Balkans" (ma sarà per un'altra volta). Quest'aria nuova mi fa pensare continuamente all'Irlanda, come se - per qualche strana ragione - quella fosse l'ultima volta che ho vissuto in inverno, benché siano passati ormai talmente tanti anni che trovo quasi imbarazzante contarli. Forse è l'unico inverno seriamente freddo in cui mi sia mai imbattuta e il mio cervello tira fuori i ricordi per prepararmi al peggio?

In occasione della festa ci sono le giostre in città; cioè proprio IN CENTRO città: piazza madre Teresa e piazza Italia. L'emplacement è bizzarro ma tutto sommato funzionale. Il mio amico Ettore sostiene che a Tirana in questi giorni ci sono le notti bianche, ma non ho ancora riscontri oggettivi per questa informazione. D'altra parte, non sarà mica per niente che Edi Rama ha vinto il concorso di Mister Sindaco del Mondo nel 2004 ... (Veltroni si è classificato terzo).


Inno nazionale albanese


Inno nazionale albanese in italiano

Intorno alla bandiera congiunti,
Con un desiderio ed uno scopo,
Tutti lì giurando
Ad unire la fede per la salvezza.


Dalla guerra si ritira solo colui
Che è nato traditore.
Chi è uomo non si intimorisce,
Ma muore, muore come un eroe.

Nella mano le armi impugneremo,
Per proteggere la Patria ad ogni estremità,
I nostri diritti noi non li spartiremo,
Qui per i nemici non c'è posto.

Perché Dio stesso ha affermato
Che le nazioni svaniscono sulla terra,
Ma l'Albania è destinata a resistere,
Perché è per Essa, per Essa che noi combattiamo.

Come era l'Albania prima




Abbiamo trovato un blog che raccoglie alcune immagini dell'Albania del passato


Certo ci sono zone dell'Albania che sono ancora intatte e sono zone che sono state cancellate completamente per fare spazio ai grataceli.
Le città hanno cambiato aspetto.

comunque se siete albanesi gia grandi potete vedere le immagini di quando eravate piccoli.


http://shqipfoto.livejournal.com

Indipendenza dell'Albania 28 novembre 1912



Ismail Qemali 1912 fù primo ministrodell'Albania ; nasce a Valona il 24 gennaio del 1844 .
Fu fautore dell'indipendenza dell'Albania dall'Impero Ottomano.

Il 28 novembre 1912 viene proclamato a Valona.

Fu avvelenato per cause sconosciute a Perugia il 24 gennaio del 1919.


Ecco ogni 28 novembre è stata una data storica per l'Albania.
Nella dittatura comunista era un pretesto per unire la gente disperata e festeggiare tutti insieme, ma la voglia di libertà c'era anche nella dittatura comunista.

Il 1912 è anche una grande giornata per tutti gli albanesi nel mondo.
Dagli Usa all'Europa si festeggia questa festa ricordandosi delle proprie origini con entusiasmo e con valore umano per coloro che ci hanno dato la libertà dall'impero ottomano.
Certo c'è stata anche la libertà dalla seconda guerra mondiale ma il 28 novembre è sentito maggiormente in quanto l'invasione ottomana durò circa 5 secoli.

Beh chi non ha vissuto una guerra non può capire bene cosa sia la libertà.

L'indipendena del Kossovo è un esempio di come i conflitti nel mondo possano privare di libertà molte persone,anche a 200 km dall'Italia.

Un altro esempio sono le stragi naziste e fasciste in Italia
Le stragi naziste e fasciste hanno distrutto l'Europa e milioni di Ebrei.


Comunque come ogni nazione che festeggia la propria storia gli albanesi lo fanno in ogni parte del mondo.
Ci sono diversi appuntamenti dove tanti albanesi e soprattuto studenti organizzano eventi dal nord a sud Italia.

"8 novembre 1912 indipendenza albanese dall'impero Ottomano.

Boom immobiliare anche in Albania

Gli investitori stranieri stanno volgendo la loro attenzione al mercato immobiliare albanese, in particolar modo alle zone turistiche costiere, scrive Setimes. Investitori e turisti hanno ormai esplorato pressoché completamente le spiagge del Mediterraneo: le coste albanesi sono ancora quasi del tutto incontaminate e molti vi stanno cominciando a volgere lo sguardo. Il buon livello di stabilità economica e politica raggiunto dal Paese e le sue prospettive UE e Nato, rendono l´Albania ancora più attraente.
Gli esperti in campo immobiliare confermano che i processi di integrazione in UE e NATO assicurano la prospettiva di un considerevole apprezzamento del settore in Albania nell´ambito dei prossimi 5 - 10 anni. Alcuni prevedono un tasso di apprezzamento annuo del 30 per cento per le proprietà immobiliari nel Paese. Philip Bay, Direttore Regionale per il sudest europeo di Colliers International pensa che l´Albania diventerà un mercato attrattivo nei prossimi 3 - 5 anni.

Un altro vantaggio del mercato albanese è che questo al momento offre i prezzi più bassi dell´intero continente europeo. Gli investitori comprano propietà lungo l´intera costa. La località di Shengjini, situata nel nord del Paese è al centro dell´attenzione
degli investitori russi, che stanno scendendo in Albania dopo aver comprato numerose proprietà in Montenegro. Gli agenti immobiliari affermano che il sud del Paese, tra Valona e Saranda resta un mercato di primo piano, ma gli investitori sembrano al momento essere interessati soprattutto alla baia di Laizi a Durazzo, un´area ancora in larga parte incontaminata.

I cittadini dell´Europa occidentale hanno cominciato a comprare appartamenti, in particolare lungo la costa meridionale. Molti degli acquirenti provengono da Regno Unito, Irlanda e Norvegia. Gli investitori tedeschi stanno mostrando un particolare interesse nell´area tra Durazzo e Tirana. Robin Barrasford, direttore di Barrasford and Bird, una società di consulenza immobiliare britannica, afferma che l´Albania rappresenta un´eccellente opportunità, le cui prospettive fanno pensare a un boom analogo a quello vissuto negli scorsi anni dalla Bulgaria.

Tuttavia, chi investe in Albania deve anche essere pronto ad affrontare potenziali problemi, in particolar modo per ottenere titoli di proprietà sicuri, in una fase in cui il Governo non ha ancora risolto la questione della restituzione delle proprietà confiscate nel periodo del regime comunista ai precedenti possessori, e dunque il rischio del sorgere di contenziosi non è affatto remoto; per questo motivo, molti di coloro che vogliono acquistare proprietà in Albania chiedono una consulenza legale prima dell´investimento.



Marcello Berlich - by Setimes.Com

fonte http://euregion.net/

Alpidia: La comunità indipendente per viaggi ed eventi

Alpidia: La comunità indipendente per viaggi ed eventi

Alpidia (www.alpidia.com) è una comunità indipendente rivolta a chi ama il turismo, i viaggi, le escursioni, il folclore, l'arte, la musica e abbia piacere di condividere con gli altri le proprie informazioni, le proprie scoperte, i propri itinerari... corredati di foto e di descrizioni.
Alpidia offre spunti per scegliere e organizzare viaggi e vacanze: se detesti i viaggi organizzati, dove tutto è programmato, questo è il sito adatto a te!
Qui chiunque può guardare fotografie e leggere descrizioni e commenti di gite, escursioni o eventi nelle varie parti del mondo.

La ricerca è semplice e veloce: si utilizzano le mappe di Google.
Chi visita Alpidia per la prima volta può cliccare sul Tour Guidato e farsi spiegare in un video come usare il sito.
http://www.alpidia.com/

Valona - Vlora 2008 video

Video della città di Valona.
Valona si trova al centro sud dell'Albania.
E una città di circa 100 nila abitanti.
Ha il secondo porto per importanza in Albania.
E' meta preferita per molti turisti.

Molti albanesi del centro est e molti macedoni trascorrono le vacanze estive nelle località di Valona

Le stragi naziste in Albania.

Ultimamente un magistrato italiano ha chiesto i danni alla Germania per le stragi naziste.
L'Albania è stata invasa dall'Italia prima nel 1939 e dai tedeschi nel 1943.

In Albania c'era la legge razziale contro gli ebrei,ma gli ebrei in Albania trovarono protezione e si salvarono quasi tutti.
Durante la II Guerra Mondiale molti ebrei trovarono protezione proprio in Albania e alla fine della guerra gli Ebrei erano molti più che all'inizio
Infatti l'Albania è l'unico paese dell'Europa dove gli Ebrei furono protetti.

I danni che la Germania creò furono enormi.
Molti episodi raccontano i gravissimi rischi corsi dagli Albanesi per proteggere gli Ebrei. Nonostante ciò tutti gli Ebrei furono nascosti e protetti. Dai documenti storici sembra che solo una famiglia di ebrei sia stata uccisa, ma non perchè ebrea, quanto piuttosto perchè collaborava con i partigiani. Alcuni episodi rivelano un coraggio incredibile, come quello di Ali Alia, proprietario di un piccolo negozio, che per salvare un ebreo catturato da un nazista, ospita nella sua casa, dà da mangiare e fa ubriacare il soldato nazista, permettendo così all'ebreo di scappare. O quello di Dhorka Kovaci Kolonja che ospita Mark Menahemi nella sua casa facendolo passare per suo marito. Ogni giorno vi erano simili atti coraggiosissimi: gli ebrei sono stati ospitati, nascosti, protetti, travestiti da albanesi e sono tutti sopravvissuti.Dopo la guerra molti sono tornati nei paesi da cui erano fuggiti; altri si sono trasferiti in Israele; i contatti con gli Albanesi si sono interrotti a causa della dittatura di Hoxha e della conseguente soppressione delle libertà personali e dei contatti con l'estero.Solo nel 1990 si è potuto rileggere questa straordinaria pagina di storia. Da allora oltre 60 albanesi sono stati riconosciuti da Israele come 'Giusti tra le nazioni'.

Insomma come l'Italia ha avuto un magistrato coraggioso in Albania ci sarà un magistrato che può chiedere danni per le stragi naziste?
alcune fonti prese da: http://rbarazza.blogspot.com/2008/05/i-giusti-di-albania.html

PORTI: BRINDISI: CRESCE DEL 29% IL TRAFFICO PASSEGGERI

(ANSA) - BRINDISI, 20 NOV - Sono positivi i dati sui traffici del porto di Brindisi relativi al mese di ottobre 2008. E' quanto viene indicato dai dati statistici ufficiali. Ad ottobre sono transitati 25.533 passeggeri, con un aumento del 29,01% rispetto allo scorso anno. Gli autoveicoli sono stati 4.311 (+14,75%), i camion 16.537 (+57,21%). L'aumento riguarda indistintamente i collegamenti con l'Albania e la Grecia. Nei primi dieci mesi dell'anno sono transitati 477.238 passeggeri, con un aumento del 27.31%. Gli autoveicoli sono stati 88.236 (+ 19,09%), i camion transitati 82.301 (+43,27%). L'aumento riguarda anche le attivita' commerciali, visto che nei primi dieci mesi dell'anno sono state movimentate merci per 9.350.717 tonnellate, +5,98% rispetto allo stesso periodo del 2007 e +10,15% rispetto al 2006.(ANSA). B19-DAR

fonte www.Ansa.it

No alle centrali nucleari in Albania!!

Sembra che vogliano costruire delle centrali nucleari in Albania.
Ovviamente anche la parte meno inquinata dell'Europa vogliono distruggerla.

Sembra che la centrale sia più un favore che si fa all'Italia in quanto è impossibile che si possa costruire in Italia in quanto sono quasi tutti contro.

I verdi ,Pietro ..Grillo e tanti altri lo ripetono da anni che è una minaccia..

Allora cosa si fa ?
Allora per l'Italia è un problema risolto.Si fa in Albania...!!
E invece noi diciamo..
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

Gli albanesi sono emigrati in tanti ma c'è chi è rimasto in Albania.

Vogliamo garanzie sicure per la vita mia e di tutti gli altri.
Raccordiamoci che un disastro in Albania colpirebbe anche il sud Italia.
Poi le centrali sono sempre negative sia per l'ambiente sia per le persone.
Io sono per la vecchia stufa a legna.

Occhio Blu - Syri i Kaltër - The Blue eye


In Albania c'è una sorgente d'acqua situata sulle pendici occidentali del monte "Mali i Gjerë" Nel sud dell'Albania.
Essa è la sorgente più ricca del paese ;ha una portata di 6 m³/s.
L'acqua ha una temperatura di circa 12-13 °C.


Chi avesse visitato di persoona se ci può raccontare com'è e se c'è un area per il picnic.

Perchè tanti albanesi ritornano in Albania?

Ultimamente tanti albanesi tornano in Albania per aprire un attività.
Infatti sembra che si tratti di una scelta un po coraggiosa in quanto famiglie con figli che hanno imparato l'italiano alle elementari qui e che diventa difficile far iniziare da capo un altra lingua.
Uno dei tanti problemi è appunto i figli.
Gli albanesi che vivono in Italia da almeno 7-8 anni hanno comperato almeno una casa oppure hanno investito nella ricostruzione di essa.
Alcuni hanno comperato terreno edificabile.

Infatti da come va l'economia ora sembra che aprire un attività soprattuto nella ristorazione sia un affare.
D'estate tutta la parte ovest dell'Albania (si affaccia sul mare) è una valida opportunità che moti hanno già raccolto.

L'Albania è una terra vergine e molte aziende straniere soprattutto tedesche e italiane.
Tanti sono tornati e tanti torneranno.

Per tanti diventa ricostruire un altra vita in Albania in quanto uno ha già messo le basi in Italia per il proprio futuro ed ritornare in Albania sarebbe come emigrare nuovamente.

Ecco chi tornerebbe e perche a voi i commenti..

Cooperation @nd Cultural Heritage Puglia Albania

Progetto Puglia -Albania per promuovere i musei.
Un portale on line per promuovere l'arte e i valori del mediterraneo.
In tre lingue albanese Italiano e inglese.

Il progetto comprende la visione di 5 musei albanesi e 5 musei pugliesi.
Potete vedere anche voi
L’obiettivo del progetto consiste nella realizzazione di una rete permanente tra i soggetti istituzionali appartenenti al sistema dei Beni Culturali della Puglia e dell’ Albania , in grado di progettare e attuare efficaci politiche per la protezione e valorizzazione dei Beni Culturali, e di dare un impulso alla valorizzazione dei Musei partners, riproducendo percorsi ed ambientazioni virtuali, digitalizzando i beni museali, affinchè siano fruibili via web da un pubblico più vasto.


Museo Nazionale Onufri di Berat
Museo di Arte Medievale di Korce
Museo etnografico di Kruja
Museo Nazionale Storico di Tirana
Museo Nazionale Archeologico di Tirana

http://www.cchnet.it/

Cosa visitare a Tirana ?

A Tirana si possono visitare tanti musei e tanti interessanti monumenti.
Ci sono chiese mosche e cattedrali e monumenti d'arte.



Cattedrale di San Paolo (Katedralja e Shen Palit)
Bulevardi Zhan D’Ark
Tel.068 23 46 55
All'interno della cattedrale ci sono disegni che raffigurano Madre Teresa e Giovanni Paolo II.


Chiesa Cattolica Santa Maria
Rruga e Kavajes
Questa chiesa è stata costruita nel 1865. Nella dittatura comunista fù chiusa per l'ateismo di stato imposto da Enver Hoxha.
Ma con la caduta del regime fù riaperta nel 1990 come monumentonazionale.

Chiesa Ortodossa
Rruga e Kavajes 151
La chiesa è stata costruita nel 1964. Anche questa ella dittatura comunista fù chiusa per l'ateismo di stato imposto da Enver Hoxha.
Ma con la caduta del regime. Venne riaperta nel 1990.
Sito web http://www.orthodoxalbania.org/

Giardini Botanici
Si trovanovicino allo zoo cittadino.

Moschea Et'hem Bey
Sheshi Skenderbej - Piazza Skenderbej
La moschea costruita nel 1794. Venne chiusa durante il periodo comunista per venire riaperta nel 1991 dopo la caduta del regime comunista.

Fortezza di Giustiniano

Albania. Il paese di fronte


"Albania. Il paese di fronte "è un documentario sull'albania prima del 1990 è stato prodotto da Mauro Brescia Roland Sejko.


Sono solo sessanta le miglia che dividono le coste dell'Italia dall'Albania. Eppure, per la maggior parte degli italiani di oggi l'Albania ha cominciato ad esistere solo dopo il 1991, quando le prime navi di immigrati albanesi approdarono sulle coste italiane. Un documentario per scoprire che cos'erano l'Albania e gli albanesi prima di quegli anni.

Si parla della storia del paese delle aquile dalla caduta dell'impero ottomano alla prima guerra mondiale.
Il documentario è prodotto dall'istituto Luce e Fox Channel Italia con il contributo della regione Lazio.Per chi abita a Roma puo vedere l'Anteprima nazionale alla casa del cinema di Roma. Alle 20.30

Ecco alcuni spezzatini della storia che va dal 1912 al 1930





Compra il dvd on line

James Belushi cittadino onorario


James Belushi detto Jim nasce a Chicago, 15 giugno 1954 ;è un attore, regista, comico, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense di origini albanesi e fratello minore di John Belushi.


In Italia fino alla primavera del 2007 La vita secondo Jim, è andata in onda la quinta stagione trasmessa da Italia 1.
Serie televisiva Americana vista in tutto il mondo.







Comunque Jamas è diventato cittadino onorario dell'Albania

Nella cerimonia ricevuto da presidente albanese Bamis Topi.

La Domenica albanese - E diela Shqiptare

In Albania la Rai si vede sin dagli anni '90 ed è stato una ricca varietà di programmi sport e altro ancora che ha fatto compagnia a tanti albanesi.
Sta di fatto che gli studenti albanesi sanno l'italiano perfettamente.
Oltre al inglese e francese.
Comunque la TV italiana è stata vista come se appartenesse anche agli albanesi.
In Albania hanno iniziato una nuova trasmissione domenicale" La domenica albanese"come la Domenica In su RAI1.

Il conduttore è un grande artista ed un grande cantante Ardit Gjebrea.
Infatti la trasmissione è stata inaugurata con una sorpresa da parte della Rai.
Infatti Pippo Baudo ha fatto il collegamento in Diretta facendo i complimenti ad Ardit Xhebrea.
Infatti un momento storico senza precedenti.

Baudo ha cheisto a Xhebrea di alcune curiosità e si è meravigliato con lo studio così bello e particolare.
Parlando in diretta hanno scoperto che i 2 conduttori sono nati nello stesso mese e nello stesso giorno.

Baudo è comunque 20 anni piu grande.

E stato un evento unico nella storia.

In diretta
ogni domenica dalle 13:30 alle 19:30
http://www.tvklan.tv/
ECCO IL VIDEO RINGRAZIAMO GERI CHE C'E L'HA MANDATO

Rudina Suti in Miss Mondo

Rudina Suti rappresenterà l'Albania nel concorso per Miss Mondo.

Rudina Suti 23 enne di Gjirokastra porterà la bandiera della bellezza albanese per "Miss Earth" che si svolgerà In Filippine a Manila.
La vincitrice del concorso sarà proclamata il 9 novembre.

Video Valona Saranda

Un video delle due città Valona e Saranda.
Valona per chi non lo sapesse si trova al centro sud.Invece la città di Saranda si trova al sud.
Sono tutti e due città portuali e città turistiche.
Il video fa vedere per 5 minuti immagini da Valona ed i minuti successivi sono accompagnati da una bellissima canzone in sottofondo le immagini di Saranda.
Certo guardarle ora a novembre fa venire voglia di caldo e di relax.
Per questo invidio gli albanesi che ci vivono là.

Il primo albanese ad essere emigrato negli Stati Uniti.

Il primo albanese ad essere emigrato negli Stati Uniti.

Nel 1886 un albanese di nome Koli Kristofori è emigrato negli Stati Uniti. Infatti secondo alcuni storici ed alcuni libri di storia raccontano è stato proprio lui il primo albanese ad emigrare negli Usa.
Era originario di un paesino nella città di Korca.

Scese a Boston dove si costrui un futuro . ma dopo soli tre anni torno in Albania e raccontò il fascino degli Stati Uniti e la ricchezza che questo paese offriva.

Sta di fatto che convinse altri albanesi(forse 17) del suo villaggio a partire con lui nel nuovo continente.

Oggi ci sono più di mezzo milione di albanesi negli Stati Uniti e ricordano con affetto Koli Kristofori.

Albania in moto



Vi suggeriamo un sito web che parla di viaggi in Albania per gli appassionati di moto.

Offrono viaggi ed accompagnamento dal nord a sud con una sosta lunga (2/3 giorni) sulle spiagge più belle dell'Albania.

Accompagnamento da confine nord a quello sud con passaggio dal litorale sud di fronte alle isole greche con una breve sosta in spiagge con panorami suggestivi.
Percorsi da Nord a Sud e da Ovest e a Est.
www.albaniainmoto.it

VIVAlbania.net con tanta voglia di crescere e credere nei propri sogni!!!

Questo è il Logo di richiamo di alcuni studenti albanesi che offrono visite guidate ed un punto di riferimento.
Certo non sono un agenzia o una biglietteria che si fa i soldi a valanga bensì sono un gruppo di giovani albanesi innamorati della propria terra fino a tal modo da poter offrire un servizio a tanti turisti che visitano l'Albania.

Infatti come succede spesso quando si visita un paese si dimentica delle guide che possono estrarre il riassunto con una descrizione dettagliata della bellezza panoramica e dell'arte è un modo che può soddisfare il turista in Albania.

Sono più di 10 ragazzi che studiano e che appunto offrono queste visite guidate.
Con loro si può conoscere davvero l'Albania profondamente perché non sono come i soliti alberghieri che a volte non di danno neanche un informazione bensì loro sono a disposizione del turista.
Parlano inglese, francese ,spagnolo e italiano.

Il nome del sito www.vivalbania.net può sembrare un nome nazionalista ma in realtà è un modo per promuovere la propria terra.

E' possibile richiedere un itinerario personalizzato legato a preferenze di giorni, luoghi, etc. a cui seguirà l'invio di una proposta e relativo preventivo personalizzato.

Bathore si trova al nord dell'Albania. In una periferia dell'ALbania.
In pratica questi studenti danno la possibilità di poter essere ospitati anche nella propria casa per non spendere gli 50 euro a notte negli alberghi che si trovano a Tirana.

Il contributo richiesto per persona e per ogni giorno di permanenza è di 60 euro (colazione, cena, alloggio, guida).
Sono escluse le spese di trasporto delle visite fuori casa dei ragazzi, il pranzo e le entrate ai musei.
Per i bambini fino a 2 anni la permanenza è gratis e per quelli fino a 10 anni il costo è di 30 euro cad.
entra nel sito http://www.vivalbania.net

Natura in Albania : Flora e Fauna

Flora e Fauna
A causa della sua diversità del clima e di paesaggi incontaminati, l'Albania ha una grande varietà di piante ed è il paese con un certo numero di uccelli rari e di animali che sono scomparsi o stanno scomparendo.

Le grande aree e le foreste di querce sono sede di lupi e volpi, mentre più alto in cima alla montagna troviamo le case degli orsi, lupi, gatti selvatici e di altri animali.
Le capre selvatiche e i cinghiali possono essere facilmente trovati in un certo numero di regioni.

L'Albania ha piu o meno 14 tipi di pipistrelli e 350 specie di ucelli , alcuni di loro migratori. Le pinete ospitano galli selvatici e picchi. In altre località si possono trovare aquile e falchi. Inoltre, vi sono diversi tipi di gufi compreso il barbuto civetta e la civetta con le corna.

In Albania si può anche trovare un certo numero di diversi tipi di rettili come serpenti d'acqua ,la boa di casa e di altri rettili. Ci sono 260 specie di pesci del Mediterraneo - tipo in acque salate e la trota in montagna insenature.

L'Albania ha anche una ricca flora, con oltre 3221 tipi di piante.


Tra questi, 489 sono specifici per la penisola balcanica e 40 si trovano solo in Albania. Foreste di querce sono tipici e comprendono 20 per cento della superficie forestale del paese. In altri settori si possono trovare arbusti Mediterraneo fino a 800 m sul livello del mare e di eucalipto, fichi e eltro altro ancora..

Racconti di viaggio in Albania.

Vado in Albania per lavoro o per travare amici e mi piace perche` mi rilasso ed e` come andare in sardegna o al sud italia dove il mare e bellissimo e incontaminato.La prima impressione dell`ultimo viaggio mi ha colpito l`aereoporto internazionale di Tirana , tutto nuovo e spettacolare.Incredibile!!!.Gia`, una bellissima accoglienza ,intorno vedi turisti da tutto il mondo ,persone che si spostano all`interno della stazione visitando i negozi e vetrine.All`interno delle vetrine si vedono strutture di legno che rappresentano le citta` dell`albania oppure l`eroe nazionale Skenderbeg .Poi vedi nelle postazioni degli dipendenti dell`aereoporto operatori vestiti in modo elegante, soprattutto giovani e con un aspetto sportivo.All`interno dell-aereoporto ogni tanto passano le signore delle pulizie e puliscono in tempi stretti la`per esempio dove un bambino ha fatto cadere i biscotti per terra. usciamo dall`aereoporto prendiamo un taxi all`uscita e ci dirigiamo verso valona dove il mio amico mi aspetta. Durata del viaggio 2.45.. In certe zone ci sono le autostrade e devo dire che il viaggio e` comodo. Nelle piazzole dell`autostrada vedi la polizia stradale con il contachilometri ed ecco all`improvviso che il tassista rallenta.In alcuni percorsi vediamo bellissime panorame. Una volta arrivati a valona.. Ci aspetta il nostro amico Albert che ci abbraccia come se fossimo i suoi fratelli.Noi e alfred studiamo all-niversita` di torinoCi ha convinti lui ad andare a trovarlo..Ne e` valsa la pena. Ottima accoglienza.I genitori di Albert ci hanno accolto con amore.Ci cucinava la madre ogni sera ma poi abbiamo deciso di mangiare fouri.. Pre non spendere tanto mangiavamo i tipici kebap che ci sono in Italia.Il giorno dopo destinazione mare uji i ftote e Radima. Un mare incredibile ma purtroppo c`era tantissima gente.. Ci siamo sistemati in 6 in un posto un po scomodo e ci siamo divertiti.. Vita da giovani.
Per 2 settimane siamo andati avanti cosi mare di giorno e locali e discoteche o concerti la sera...
una sera........ continua prossima puntata.

Ricevi i nostri articoli via email


Inserisci la tua email:

By FeedBurner

Commenti recenti