La Domenica albanese - E diela Shqiptare

In Albania la Rai si vede sin dagli anni '90 ed è stato una ricca varietà di programmi sport e altro ancora che ha fatto compagnia a tanti albanesi.
Sta di fatto che gli studenti albanesi sanno l'italiano perfettamente.
Oltre al inglese e francese.
Comunque la TV italiana è stata vista come se appartenesse anche agli albanesi.
In Albania hanno iniziato una nuova trasmissione domenicale" La domenica albanese"come la Domenica In su RAI1.

Il conduttore è un grande artista ed un grande cantante Ardit Gjebrea.
Infatti la trasmissione è stata inaugurata con una sorpresa da parte della Rai.
Infatti Pippo Baudo ha fatto il collegamento in Diretta facendo i complimenti ad Ardit Xhebrea.
Infatti un momento storico senza precedenti.

Baudo ha cheisto a Xhebrea di alcune curiosità e si è meravigliato con lo studio così bello e particolare.
Parlando in diretta hanno scoperto che i 2 conduttori sono nati nello stesso mese e nello stesso giorno.

Baudo è comunque 20 anni piu grande.

Ecco il video..





I greci si vantano tanto della loro mitologia,ma lo sapete che appartiene agli Albanesi?

L'Albania era abitata sin dalla preistoria dai progenitori degli albanesi. Infatti gli Illiri ,una popolazione che occupava un territorio ampio, dal Danubio ai Balcani. Gli Illiri hanno svolto un ruolo di rilievo nelle vicende politiche dell'antico modo mediterraneo.

All'inizio del II millennio a.C., quando erano frequenti le guerre tra tribù. Per questo gli Illiri furono presto costretti ad unirsi in alleanze, tanto che il loro territorio si trasformò presto in uno stato potente.

Dopo varie guerre diventarono un popolo potente.
Verso il 1000 a.c. gli Illiri occuparono il territorio dell'attuale Albania e ne fondarono un regno. Ci sono tantissime parole greche che derivano dall'albanese dialettale.
Alcuni esempi:

Zeus deriva da Zeu(voce) o Zot(dio)
Odisseo(Ulisse)_Odysseus-UDHETUS(viaggiatore).

Basti pensare che in Puglia ci sono ancora resti che approvano l'identità degli illiri che era molto forte.

Nel sud Italia fino a 60 anni fà si credeva che gli albanesi immigrati 500 anni fò fossero greci.
Infatti sembrerebbe che anche la parte delle Grecia fosse abitata da soli albanesi; e successivamente con divisioni si siano divisi in greci e albanesi.

Sono tante queste ipotesi ma oramai la storia l'hanno scritta così.
bisognerà riscrivere la storia per dare l'opportunità all'europa di sapere le proprie origini?


Un commento da un libro.

Nel libro Viaggio in Calabria di H. Swinburne del 1777, si legge: " Mentre guadavamo l'Amato, incontrammo un gruppo di Greci di un villaggio vicino; le donne, vestite con abiti particolarmente vistosi in cui predominava il rosso ed il giallo, erano molto più belle della maggior parte delle Calabresi."

Erano di albanesi. L'ipotesi è attendibile, visto che Vena era il paese più vicino al fiume Amato e che a quel tempo per Greci si intendevano tutte le popolazioni provenienti dall'altra parte dell'Adriatico.

EUFT: European University for Tourism a Tirana



Pochi mesi fa è nata a Tirana la EUFT,Università Europea per il Turismo.E'la prima università` privata per il turismo in Albania. La prima nel mediterraneo che inquadra tante materie.
Lo scopo è quella di promuovere il turismo come sviluppo locale e
E prevista una collaborazione con altre Università europee come le italiane “Ca’ Foscari” di Venezia, “La Sapienza” di Roma e la Seconda Università` di Napoli; l’Università` “Aleksandër Xhuvani” di Elbasan, Albania; l’Università` di Malaga e la Lusiada di Lisbona; le università francesi Jaen e “De La Roche sur Yon” di Nantes, l’Universita` “FH Joanneum” di Graz, Austria.
I corsi saranno fatti in Lingua lingua albanese, italiano e inglese. Ci saranno docenti stranieri accompagnati da interpreti.
Una possibilità di inserimento immediato nel mondo del lavoro.



per saperne di più: http://www.euft.eu/it

541° anniversario dell'Eroe Gjergj Kastrioti Scanderbeg


541° anniversario dell'Eroe
Nazionale Gjergj Kastrioti - Scanderbeg in Piazza ALBANIA a
Roma

Il 17 Gennaio 2009, Ambasciata diella Repubblica di Albania
a Roma ha organizzato in piazza Albania dove si trova il
monumento dell'eroe Nazionale Gjergj Kastrioti - Scanderbeg un meeting per ricordare questa data così importante.
Hanno partecipato a questo evento tantissime persone
italiani e albanesi provenienti da tutta Italia.
Curiosità : ci sono sculture dipinti e monumenti in tutto il
mondo dedicati a Skenderberg e più di 1000 edizioni di libri
dedicate a questo grande eroe.
E stata data la parola ad alcune persone famose i quali nei
loro discorsi hanno ricordato che fù "Difensore impavido
della civiltà occidentale".
Gjergj Kastrioti - Scanderbeg insieme a Madre Teresa di Calcutta sono gli albanesi piu conosciuti a livello planetario.

Studenti albanesi-americani in balli tradizionali

Studenti albanesi-americani negli Usa si cimentano in un ballo tradizionale albanese.
In tutto il mondo ci sono molte associazioni che ricordano le proprie tradizioni e questi balli ne dimostrano la partecipazione.

Piana degli Albanesi: Hora e Arbëreshëvet

Piana degli Albanesi è un comune di 6.214 abitanti della provincia di Palermo. È una comunità arbëreshë della Sicilia.
Nel corso dei secoli gli abitanti di Piana degli albanesi hanno conservato le proprie radici culturali quali la lingua, le tradizioni, i costumi.

Interessante vedere le tradizioni molto simili.
La canzone in sotto fondo parla di una un innamoramento dedicata ad una ragazza.

L'Illiria (l'Antica Albania) in tutta Italia

L'Illiria non era una piccola nazione ;era diffusa nei Balcani prima di ogni altra civiltà.Ed infatti, sono molti gli studiosi a ritenere che la civiltà Illirica si sia diffusa in tutta la penisola balcanica ben prima di qualsiasi altra civiltà. Infatti loro avevano la loro lingua. Furono primi popoli dell'Europa ad entrare nell'Età del Ferro, che ebbe inizio nel 1.100 a.C. Essi si dotarono, quindi, di armi migliori che permettevano di vincere con facilità sulle popolazioni vicine.Infatti loro conquistarono l''Italia del Nord(Nella parte del Veneto e della costa Adriatica)arrivando prima dei Celti.Invece in Italia meridionale si insediarono nel Salento e principalmente nelle punte più vicine all'Albania.Brindisi fu chiamata inizialmente "Brention ". Infatti alcuni termini delle città del nord Italia provengono dal nome "Bre" Brescia -Brenta ecc.
I piu' antichi popoli delle coste orientali d'Italia sono giunte dall'Illiria. I Iapigi, illirici, hanno attraversato le alpi orientali, percorrendo quella stessa via che tenero i Veneti che erano del pari un popolo di stirpe illirica.
La cultura illirica era molto diffusa in quel tempo.Oramai si ritiene comunemente che in Italia durante il X e il IX sec. a.C. fiori' una cultura preellenica dovuta ad una vasta invasione illirica... I Iapigi dell'Italia meridionale debbono la loro origine ad una invasione illirica.Sono scientificamente attribuite alla civilta' illirica, i reperti dell'antica ceramica Apula, rinvenute a Teano, Benevento, Suessula, in Campania, Lazio ed Etruria.
La civilta' illirica estesa anche al territorio Veneto, e' testimoniato dalle iscrizioni paleovenete rinvenute in Cadore, nella Carinzia, nella vasta Necropoli di Santa Lucia d'Isonzo, nella Caverna di S.Canziano, nei sepolcreti di Vemo, di Pizzughi e Nesazio, come pure nelle vallate di Rezia (Alto Adige, Tirolo, Grigioni).
la lingua dei Messapi e dei Iapigi ha congruenza piena, nei piu' importanti fenomeni fonetici, morfologici e lessicali, con l'albanese.Percio' il messapico ci rappresenta, per l'antichita' dei suoi monumenti, l'antico illirico o uno degli antichi dialetti illirici,, come albanese ci rappresenta la fase piu' recente dell'antico illirico.
Ricordiamo che ci sono stati 24 imperatori albanesi alla guida di Roma.

LAGO DI SCUTARI e CASTELLO DI ROZAFA : ALBANIA

La tv albanese copiata dalla tv italiana: Che vergogna!!

Ogni popolo ha tradizioni e culture differenti ma oggi tutta la tv albanese è impostata su quella italiana.
La politica e la tv italiana è molto difficile da capire perché le idee degli italiani sono diverse dalle idee albanesi.
In Albania i giovani hanno bisogno di più spazio nel mondo del lavoro.
La tv albanese ha bisogno di programmi educativi e di programmi che possono investire ancora di piu' sui giovani e sull'educazione.
Gli albanesi dovrebbero essere fieri delle proprie tradizioni ma questo non basta ,bisogna fare uno sforzo per educare i giovani a rispettare il prossimo e a rispettare l'ambiente.

In Albania è molto strano vedere persone che hanno i milioni e persone che non possono permettersi le cure mediche.
Sono stati fatti passi da giganti ma l'Albania dovrebbe essere un paese onesto e fare molto di più ma non per dimostrare agli altri ma per dimostrare a se stessa.

La tv italiana insegna che essere importanti nella vita bisogna fare le veline oppure i calciatori.

Bisogna investire con le nuove tecnologie.Insegnare in tv come si può aprire un attività imprenditoriale. Come si cura il corpo ,come comportarsi in casi di raffreddore visto che andare in ospedale si rischia di morire perché non hanno posti abbastanza.
Insegnare nuove tecnologie di lavorazione in agricoltura.Insegnare che gettare per strada una lattina o una plastica è pericoloso per la salute delle persone e degli animali.


Ecco l'Albania non può permettersi di trascurare questo.
Un paese uscito da una dittatura barbarica deve educare coloro che non sanno vivere in modo civile.
Deve trasmettere con programmi TV ai bambini di credere nei sogni e di non insegnarli a emigrare.
Insomma le televisioni albanesi hanno una grande responsabilità di educatore verso i meno fortunati ma prima di tutto iniziare a pensare con la propria testa per le idee televisive e non copiare le trasmissioni dall'Italia perché la vita albanese è diversa da quella italiana.
Sono tutte e due belle tradizioni ma le trasmissioni vanno adattate alla propria cultura e alle proprie sfide.

Etnie della popolazione in Albania

Le etnie che vivono il paese delle aquile sono composte da

Albanesi: 95%,
Greci: 3%
Altri 2%:
Valacchi, Zingari Rom, Serbi, Macedoni, Bulgari (secondo una stima del 1989); .

Il profilo dell'uomo e della donna albanese non ha una particolare definizione.
In genere la maggior parte della popolazione è di media alta statura.
Si puo dire che ci sono più mori che biondi.
In Italia è difficile conoscere un albanese se non dalla lingua.
Sono molto simili agli italiani.
Per esempio i serbi sono alti i greci sono più mori.
L'Albania è un pò come l'italia in quanto ci sono biondi mori e rossi e neri.
Se ricordiamo la Germani per esempio sono la maggior parte biondi.

Per quanto riguarda immigrati in Albania ci sono piccole minoranze cinesi che svolgono attività imprenditoriali.
Le persone di colore invece in Albania non ci sono.


L'emigrazione albanese ha una tradizione secolare in quanto molti albanesi nei secoli sono emigrati nel mondo ma hanno lasciato le loro tradizioni in sud Italia.Puglia Calabria e Basilicata.
La piu grande emigrazione albanese ci fù nel 1500 circa quando i balcani furono invsi dall'impero ottomano.
Oggi si chiamano comunità Arbëreshë continuando a tramandare alcune tradizioni interessanti.

Suddivisione amministrativa dell'Albania

Suddivisione amministrativa

L'Albania è suddivisa in 12 prefetture. Le prefetture a loro volta vengono suddivise in 36 distretti Ci sono poi 351 comuni. Invece per quanto riguarda Tirana ha uno statuto particolare in quanto è un agrande città ,è una metropoli.
Oltre alla capitale Tirana le città principali sono Durazzo, Scutari, Elbasan, Korca, Valona e Fier.

I Iapigi dell'attuale Puglia provenivano dall'attuale Albania

Gli Iapigi o Japigi che successivamente per i romani diventerà Apuli erano un'antica popolazione indoeuropea che si era stabilita tra il II e il I millennio a.C. nell'attuale regione italiana della Puglia


I Japigi popolarono gran parte della Puglia. Era un popolo di "origine Illirica" ben distinti dai Greci. Esistevano, però, altre tribù che giunsero, anche, in gran parte dell'Italia settentrionale.

I Japigi, furono la prima tribù illirica ad arrivare in Puglia, verso il 1200 a.C. e precisamente nella Puglia meridionale.
Provenivano dall'attuale Albania meridionale.
Col passare del tempo il termine Japigia si trasformò in Japudia, Apulia,Puglia.

Link utili sui Iapigi

http://it.wikipedia.org/wiki/Apuli

http://www.japigia.com/docs/index.shtml?A=illiri

Perche si chiama Albania ?

Il nome del Albania deriva dagli Albanori, che abitarono in questa regione. Gli albanesi antichi chiamavano il loro paese Artieri e se stessi Arber. Oggi si chiamano albanesi. Gli albanesi la chimana Shqiperia. Deriva da Shqiponja che significa aquila in italiano. Si ritiene che sulle montagne ci fosse un tipo di aquila molto rara, di color nero.La parola Albania potrebbe avere tanti significati uno di questi è l'alba dei salentini in quanto l'Albania cade proprio nella direzione Albania

La città di Pogradec

Pogradec si trova nella parte centro - est dell'Albania,al confine con la Macedonia.
Ci si trova il Lago d’Ohri, e si caratterizza per la vista panoramica e l’acqua limpida del lago. Il lago è molto utile anche per i pescatori del posto.Ci sono varie specie di pesci.

Posti da Visitare a Pogradec
Le tombe monumentali di Selca e Poshtme, al villaggio di Selca
I mosaici di Lin, nel villaggio di Lin al nord di Pogradec
Le sorgenti di Drilon
Il Ponte di Goliku sulla vecchia Via Egnatia

Musica popolare folcloristica albanese.

Abbiamo scelto un video su YouTube per mostrare la musica popolare albanese.
Prima era una musica che stava perdendo la sua tradizione e le sue melodie.

Oggi più che mai viene pubblicizzata in quanto ha una storia secolare.
Ecco il video di una cantante famosa.


La città di Kruja : Albania

Kruja, è una città in faccia alla montagna. E' la città dove l'eroe balcanico ha posto resistenza all'impero ottomano che minacciava l'Europa. Questa città infatti grazie a Gjergj Kastrioti Scanderbeg viene difesa per 25 anni di seguito.
Scanderbeg difende non solo l’autonomia del paese ma anche il Cristianesimo dall’Impero Ottomano.
La fortezza è stata costrita nel 1444.
Si trova il museo dedicato a Scanderbeg con documenti vari con dipinti e oggetti dell'epoca.

Quindi Da visitare a Kruja

Il Museo di Gjergj Kastrioti Scanderbeg
Il Posto Archeologico d’Albanopoli nel villaggio di Zgerdhesh
Il Museo Etnografico

Parco Nazionale di Lura




Il parco è famoso per la sua naturale bellezza. Al altezza di 1200 m si trovano i quattro laghi principali molto preferite dai visitatori.
Il punto più elevato arriva fino a 2112 m con una deserta cima chiamata "Kurora e Lures"(La corona di Lura).

Lura, si trova nella parte Nord-Est dell’Albania, a circa 125 km dalla capitale.

È una regione turistica con tante diversità, dove si combinano chiaramente le bellezze dei laghi, le montagne alte e i grandi prati, coperti da una varietà di fiori. E un posto ideale per fare Picnic e attività sportive.
Offre impianti di sci. E un posto meraviglioso con i laghi vicini è un punto ideale dell'Europa per poter trascorrere alcuni giorni in famiglia o con amici

Hotel in Albania

Possibilità di trovare hotel ostelli a prezzi interessanti in Albania; il numero maggiore di hotel si trovano nella capitale ma anche nelle mete turistiche estive ;insomma tutta la costa ionica e adriatica. Su questo sito potete trovare ostelli e hotel a prezzi economici in tutto il mondo.




Book Hostels Online Now

Le donne albanesi di ieri e di oggi

Oggi la donna albanese partecipa alla vita lavorativa economica e alla società albanese.

Molte donne fanno parte del parlamento albanese e il parlamento stesso è guidato da Josefina Topalli.


Come tutte le donne del Mediterraneo, le albanesi hanno portato sulle spalle il peso della vita. Hanno lavorato, cresciuto i figli.

La donna albanese ha combattuto anche per la libertà dell'Albania nella seconda guerra mondiale contro l'invasione fascista. Infatti piu di 6000 donne soldato combattevano il fascismo.

Durante la dittatura comunista (1945 -1990) la donna albanese ha iniziato ad assaporare la libertà. La libertà ha iniziato con l'esprimersi con il voto e con l'istruzione scolastica che divenne obbligatoria fino alla terza media.
Dopo la caduta della dittatura comunista molti albanesi e cosi anche molte donne hanno lasciato la propria terra ,hanno lasciato le abitudini e i pregiudizi ed hanno iniziato ad assaporare la libertà di potersi esprimere ,dirigere ,comandare ed essere indipendenti.La tradizione della famiglia è sempre presente nella donna albanese.
Oggi nelle famiglie albanesi si tramanda la tradizione della famiglia sana ,  le ragazze si sposano ed hanno un ruolo essenziale nella coppia  , per costruire una famiglia e cosi fino alla nascita dei figli.

Il capodanno albanese.

Il capodanno è una delle feste più importanti anche per l'Albania. le feste di fine anno sono un buon evento per ritrovarsi tutti insieme con i genitori e parenti di primo e secondo grado.


E un evento straordinario.!! Il 31 dicembre per esempio si festeggia dal figlio più grande della famiglia (non Sempre) il primo di gennaio dall'altro fratello . Questo lo fanno le famiglie più fortunate perché non tutti hanno voglia di rivedersi con i parenti 2 o 3 sere di seguito. E uno stress sopportare tutti i parenti e magari i bambini che litigano tra loro e cognate prendersela con la suocera.

Comunque a capodanno il piu grande della famiglia alza per primo il bicchiere (col vino in genere) e brinda con tutti i presenti al tavolo in ordine decrescente di età fino al piu piccolo.

Dopo 2 minuti di inizio cena sempre uno dei piu grandi della famiglia brinda alla persona che magari in quel momento è lontano e non ha potuto essere presente con la tavolata.

Successivamente si brinda a tutti i presenti faccendo i brindisi incrociati finché tutti quanti abbiano ricevuto un augurio di felicità e di successo nella vita.

I single invece ricevono augurio di felicità e con la speranza di conoscere una ragazza/o e creare così una famiglia.

La frase recita cosi. AUGURI E SPERIAMO DI RIUNIRCI AL TUO MATRIMONIO.


Le feste di giorno invece sono accompagnate con gioco delle carte con i giochi degli scacchi dove in Albania sanno tutti giocare.
Le feste di fine anno sono appunto un momento di affetto e di incontro tra parenti e figli ed anche un gran divertimento per i bambini

Capodanno in Albania - Viti i ri ne Shqiperi

Video capodanno in Albania. Video in Albania dell'arrivo del nuovo anno.
Festeggiamenti nella capitale

Buon anno 2009 - Gezuar vitin e ri 2009



Buon anno 2009 a tutti.


Grazie a tutti coloro che credono in uno sviluppo dell'Italia del sud e dei Balcani.


Buon anno!!
Chi ha delle esperienze di capodanno in Albania c'è le può raccontare.

Più letti ultimi 7 giorni

Commenti recenti

Per liquidare i popoli si comincia con il privarli della memoria.Si distruggono i loro libri, la loro cultura, la loro storia. E qualcun altro scrive loro altri libri, li fornisce di un'altra cultura, inventa per loro un'altra storia. Dopo di che il popolo incomincia lentamente a dimenticare quello che e' stato. E il mondo attorno a lui lo dimentica ancora piu' in fretta. L'Albania ha la storia più antica d'Europa , una storia distorta dagli invasori e che faticosamente sta cercando di ricostruire.